NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Copertina Archeomatica 3 2013E' disponibile gratuitamente il Numero 4 2013 di Archeomatica. In copertina il risultato delle indagini con Side Scan Sonar realizzate presso l'area archeologica sommersa di Sinuessa all'interno delle attività del Centro di Ricerca ENEA di Portici (NA). Il mosaico dei sonogrammi permette di identificare di mappare le "Pilae", 24 massi cubici (di 3 m di lato) in conglomerato cementizio appartenenti all'antico porto di Sinuessa.

 

In questo numero:

DOCUMENTAZIONE
Tecniche di rilievo tridimensionale in archeologia
di Sara Gonizzi Barsanti

L’utilizzo di metodi automatici per l’analisi della forma applicati alla ricerca archeologica
di Loris Nanni, Alessandra Lumini, Monica Toschi

RESTAURO
Monitoraggio strutturale continuativo. Il cantiere di restauro della guglia Maggiore del Duomo di Milano
di Alfredo Cigada, Beniamino Mörlin Visconti Castiglione, Matteo Scaccabarozzi, Marcello Vanali, Emanuele Zappa

RIVELAZIONI
Geofisica applicata all’archeologia: indagini magnetometriche e GPR presso la pieve di San Giovanni Battista a Cavriglia (AR)
di Marco Sfacteria

Indagini geofisiche per la mappatura dei fondali e delle antiche strutture portuali sommerse di Sinuessa
di Alfredo Trocciola, Carmine Minopoli, Raffaele Pica e Pasquale Sarao

MUSEI E FRUIZIONE
Dal museo alla città. Arte e storia dentro lo smartphone
di Claudio Casadio

GUEST PAPER
AR Moulded-objects performing Giuseppe Verdi's 200th birthday
di Giuliana Guazzaroni, Mirco Compagno

INTERVISTA
Il CNR e i Beni Culturali - Intervista a Luigi Nicolais, Presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche CNR
a cura di Luca Papi

 

e le consuete Rubriche:

AGORA'
Notizie dal mondo delle Tecnologie per i Beni Culturali

AZIENDE E PRODOTTI
Soluzioni allo stato dell'Arte

OPEN SOURCE

EVENTI

 

Buona lettura dalla Redazione! 

 

LEGGI ARCHEOMATICA N. 4 2013

 

I numeri precedenti sono disponibili nell'Archivio Online.

Anche per il 2014 è valida la promozione 4 numeri a 20€! Sottoscrivi subito l'abbonamento!

 

archeomatica cloud2Il 2014 dà l’avvio ad una iniziativa che promette una grande evoluzione della comunicazione e promozione delle tecnologie ICT e geografiche per il territorio, la città e i beni culturali. La mediaGEO, editore del magazine GEOmedia, della testata on line www.rivistageomedia.it e di Archeomatica, da qualche mese ha accolto al suo interno anche le attività editoriali e commerciali del brand GEOforUS. Dal gennaio 2014 i canali di comunicazione si unificano arricchendosi pertanto dei relativi contenuti, della newsletter settimanale e delle redazioni. Questa forte sinergia ha la finalità di accrescere i contenuti e la capacità di marketing communication verso nuovi target di lettori e una maggior penetrazione in settori di audience già consolidati.

copertina archeomatica 3 2013 sitoE' online in modalità open access l'ultimo numero di Archeomatica. La copertina è dedicata all'analisi di imaging sulla Deposizione del Cristo di Giorgio Vasari.

Con questo numero si inaugurano due nuove rubriche delle Rivista: "Open Source", per approfondire le tecnologie open source applicate alla conservazione e valorizzazione dei beni culturali, e "Forum" dedicata a dare spazio alle lettere, discussioni e quant'altro venga inviato alla Redazione per facilitare la discussione allargata sulle analisi, i risultati, i progetti e le applicazioni presentate negli articoli pubblicati.

Dal prossimo numero apriremo anche la Sezione "Ricerca e Formazione" con presentazioni di centri e laboratori, interviste, e notizie sulle attività della ricerca italiana ed internazionale.

 

 

 

 

 

 

Sommario

 

RIVELAZIONI

Attribuzione di un ignoto salterio del XVIII secolo - Imaging diagnostico sul salterio dipinto appartenente alla collezione di strumenti musicali del Teatro Massimo di Palermo
di Maria Francesca Alberghina, Fernanda Prestileo, Giuseppe Salerno, Salvatore Schiavone

 

DOCUMENTAZIONE

La Viewshed Analysis in ArcGis 10.1. I Casi di Populonia e Segesta di Giorgia Maria Francesca Di Paola, Valentina Trotta

 

La modellazione 3D applicata ai beni culturali: La pieve di San Giovanni Battista a Cavriglia
di Elisa Rizzo

 

RESTAURO

I Dialoghi dell’Arte: Caravaggio incontra Vasari
di Giulia Silvia Ghia, Maria Beatrice De Ruggieri, Matteo Positano, Marco Cardinali

 

MUSEI E FRUIZIONE

Realtà aumentata, Ricostruzioni 3D e ‘Teche parlanti’ svelano i Tesori Etruschi di Cerveteri
di Maria Rita Minelli

 

GUEST PAPER

Experiencing the Tangible Past through Virtual Reconstruction: Cultural Heritage of Buildings and their Environmental Boundaries
di Mojtaba Navvab, Fabio Bisegna, Franco Gugliermetti

 

INTERVISTA

Valorizzare il patrimonio storico artistico creando occupazione sociale. Intervista a Diego Visconti, Presidente della Fondazione Italiane Accenture
a cura della Redazione

 

RUBRICHE:

AGORA'
Notizie dal mondo delle Tecnologie per i Beni Culturali

AZIENDE E PRODOTTI
Soluzioni allo stato dell'arte

FORUM

OPEN SOURCE

EVENTI

 

                                    LEGGI ARCHEOMATICA 3 2013

 

In copertina: Particolare dell'analisi di imaging sulla Deposizione del Cristo di Giorgio Vasari illustrata nell'articolo "I Dialoghi dell'arte: Caravaggio incontra Vasari" (di Ghia, De Ruggeri, Positano, Cardinali, pag.22). Da sinistra a destra: fotografia in luce visibile prima del restauro, riflettografia infrarossa, fluorescenza UV e fotografia in luce visibile dopo il restauro.

 

Archeomatica si è sempre proposta, per realizzare un ponte tra il mondo della ricerca e un pubblico allargato, di comunicare in modi comprensibili le risultanze dell’attività di ricerca che viene realizzata nei laboratori specialistici dedicati, oppure sui cantieri e nei siti dove opera la professionalità di coloro che si dedicano alla protezione e conservazione del patrimonio culturale. L’entusiasmo con cui siamo stati accolti, non solo dalla parte più giovane della nostra comunità, ha premiato i nostri sforzi consentendo alla rivista in quattro anni di accumulare contributi provenienti da un largo spettro di operatori del settore, anche di livello internazionale. Dobbiamo constatare però che le regole che sono state imposte ai nostri ricercatori, per il processo di avanzamento nella loro carriera, hanno reso complessa la nostra attività. Pur concordando sulla necessaria attività di controllo della qualità degli articoli, che si basa su revisioni incrociate tra ricercatori che si confrontano casualmente, esprimendo nella rilettura vicendevole dei testi un’esortazione stimolante all’approfondimento dei risultati, se da altri ritenuti non ovvi o comprovati, dobbiamo pur dire che questa attività esercitata prima della pubblicazione potrebbe escludere un contributo importante quando un articolo non possa essere edito con le caratteristiche di una pubblicazione aperta come la nostra.

copertina archeomatica 1 2013L'interazione con i nostri lettori cresce sempre di più e per soddisfare le accresciute esigenze editoriali Archeomatica inserisce 3 nuove sezioni che prenderanno il via nei prossimi numeri.

Ricerca e Formazione”, sarà uno spazio destinato a ospitare studi, articoli, presentazioni di centri e laboratori, interviste, recensioni e notizie sulle attività, le esperienze emergenti e gli eventi più significativi del mondo della ricerca italiana ed internazionale. Curerà le pagine Luca Papi, tecnologo del C.N.R., membro della nostra Redazione.

itsqarhyzh-CNnlenfrdejaptrues
/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo