NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Venerdì, 03 Maggio 2013 12:51

Pompei ed Ercolano al British Museum, c'è anche l'app

pompei life death appAperta fino al 29 settembre 2013 la mostra "Life and death Pompei and Herculaneum" vuol far conoscere ai visitatori del British Museum di Londra la storia della vita a Pompei ed Ercolano e la loro distruzione a seguito dell'eruzione del Vesuvio nel 79 d.C. La mostra, ospita 250 oggetti molti mai visti fuori dall'Italia ed è particolare per il suo allestimento che permette un salto nel passato, tra le case dei romani, permettendo di rivivere la quotidinatià delle case e delle strade delle due città ed il tragico evento. E' realizzata in collaborazione con la Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Napoli e Pompei. All'interno della mostra è presente anche un nuovo filmato realizzato dal Museo Archeologico Virtuale di Ercolano sulla ricostruzione virtuale della Casa del Poeta Tragico di Pompei.

Per visitare la mostra è stata creata un'applicazione per dispositivi iPhone, IPad e sistemi Android. L'app consente di esplorare la città attraverso alcune mappe dell'area contenenti alcuni oggetti chiave presenti nella mostra. L'applicazione include anche degli approfondimenti sulla vita nelle due città: contesto urbano, commercio, religione, divertimento, usanze culinarie.

E' possibile consultare immagini ad alta risoluzione di oggetti con relativi commenti audio. Esperti di storia romana condividono le loro conoscenze permettendo di scoprire la vita nelle città romane. Un'ulteriore sezione dell'app permette di muoversi tra le due città attraverso il tempo. Brani registrati del racconto di Pilinio il Giovane, che assistette all'eruzione, fornisce la narrazione di un paesaggio sonoro coinvolgente che accompagna la visione di come le due città e i loro abitanti abbiano vissuto la loro fine. La timeline permette di vedere la devastante eruzione e di conoscere i resti trovati nel XVIII secolo e ciò che ancora potrebbe essere scoperto.

Tutti i testi le immagini e i video sono caricati nella app e non necessitano di essere connessi ad internet. Questo permette di usufruire dei contenuti anche al di fuori della mostra.

 

Ulteriori informazioni sulla mostra

 

Fonte: British Museum

 

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:33

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo