NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Martedì, 30 Aprile 2013 11:16

Tech Tour, la realtà aumentata per visitare le antiche vie dell'Europa

techcooltourE' stato presentato lunedì 29 aprile al Palazzo “Grandi Stazioni” di Venezia il progetto Tech-Tour (Technology and Tourism), finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del Programma quadro per la competitività e l’innovazione CIP 2007-2013. La conferenza di fine progetto si è svolta sul tema della “La tecnologia al servizio della cultura - un’opportunità per il turismo”.

Tech Tour propone due percorsi turistici attraverso le vie romane e bizantine con l'utilizzo di un'applicazione per dispositivi mobile dotata di realtà aumentata che permette di usufruire di ricostruzioni in 3D, animazioni e ulteriori informazioni multimediali sui luoghi romani e bizantini che si visitano lungo gli itinerari. 

Un primo percorso parte da Adria, passa per le antiche Altino e Concordia Sagittaria, proseguendo fino al centro Europa e l’area balcanica. Un secondo itinerario ripercorre la storia bizantina, e parte da Ravenna, fino ad arrivare alle coste venete, istriane e dalmate. Al turista è offerta la possibilità di percorrere i due itinerari visitando fisicamente o virtualmente i monumenti, i musei ed i siti archeologici.

Il progetto della durata di un anno consiste di dodici partner pubblici e privati coordinati da Unioncamere del Veneto: per l’Italia hanno partecipato la Regione del Veneto (Direzione Turismo), Marco Polo System GEIE, la Fondazione Aquileia e AIC Forum, che hanno lavorato insieme ai partner della Serbia (Centre Urban Development e LiveViewStudio), della Slovenia (il Museo Civico e la Camera di commercio di Ljublijana) e della Croazia (la Città di Rijeka, il Museo Archeologico dell’Istria e la Città di Rovigno).

Attraverso le ultime tecnologie la Regione Veneto vuole quindi proporre itinerari culturali antichi nel tracciato e nuovi nel modo di visitarli". “Tech Tour è un progetto con budget molto limitato (poco più di 10 mila euro le risorse attribuite al Veneto), che ha tuttavia permesso – ha fatto presente l’assessore al turismo Marino Finozzi – realizzazioni di elevata qualità: pannelli interattivi e multimediali che informano il turista e la creazione di una app per tablet e smartphone che guidano virtualmente il turista nell’interazione con i siti archeologici. Il Veneto – ha aggiunto l’assessore – è impegnata in quattro progetti a finanziamento comunitariato: Tech Tour appunto, Adristorical Lands, CHARTS e VeRo Tour, finanziati da tre diversi programmi europei, ciascuno con finalità differenti. Quello dei progetti europei è un settore di attività in forte crescita, rappresenta una fonte di finanziamento strategica e ci dà modo di raggiungere risultati importanti e duraturi per l’ulteriore sviluppo del turismo regionale, in un contesto transfrontaliero che collega i percorsi idealmente e fisicamente, ad altri Paesi, creando ulteriori sinergie”.

L'applicazione è disponibile per dispositivi Android e AppStore ed è scaricabarile gratuitamente

 

Ulteriori informazioni su: www.techcooltour.com

 

Facebook 

Twitter 

Instagram

 

Fonte: Redazionale

 

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:33

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo