NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Martedì, 07 Maggio 2013 15:59

Anche la Reggia di Caserta ha la sua app

app reggia casertaE' stata annunciata il 6 maggio 2013 dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici, Paesaggistici, Storici, Artistici ed Etnoantropologici per le Province di Caserta e Benevento la pubblicazione dell'applicazione per dispositivi mobile dedicata alla Reggia di Caserta e il suo territorio. La "Guida della Reggia di Caserta e del suo territorio” è stata realizzata da ARTE.it, start up digitale che si occupda di mappare l’arte in Italia, ed è disponibile sul suo sito web e scaricabile per Apple iPhone in italiano e inglese su App Store iTunes.

L’applicazione vuole valorizzare la Reggia, il suo parco e tutto il patrimonio artistico del territorio circostante in modo da ampliare l'offerta culturarale al turismo locale e facilitarne la sua conoscenza, così da "completare il più ampio progetto di valorizzazione del territorio e del sito Unesco del Complesso vanvitelliano che la Soprintendenza sta portando avanti con anche il contributo di Civita Musea Gruppo Civita e TicketOne". Nell'applicazioni sono presenti oltre venti schede descrittive, corredate di immagini, del Palazzo Reale e il suo parco, incluse le sale, gli arredi, le principali opere d’arte esposte, i giardini e le fontane. Ulteriori venti schede sono georeferenziate e dedicate alla mappatura delle principali località e luoghi di interesse artistico presenti nelle vicine San Leucio e Casertavecchia inclusi i punti di interesse delle provincie di Caserta e Benevento.

"Una guida il cui aspetto innovativo consiste nel porre la Reggia di Caserta al centro del sistema territoriale, perno di un circuito di visita che collega il patrimonio artistico e culturale dell’area per contribuire alla sua valorizzazione e che mette a disposizione degli utenti diversi itinerari."

I percorsi tematici sono stati scelti in base alle diverse età della storia dell’arte (l’itinerario dei siti Unesco, medievale, neoclassico, barocco) e altri “d’autore”. Alcune personalità legate al territorio di Caserta, come il critico d’arte Philippe Daverio, il cantante e compositore Peppe Servillo, l’attore Toni Servillo e lo scrittore Francesco Piccolo hanno infatti raccontato i propri luoghi preferiti. E' inoltre presente una timeline che permette una narrazione sintetica in dieci tappe della storia della Reggia dalla fondazione ai giorni nostri. Un calendario degli eventi e delle mostre temporanee presenti nelle principali località della regione permette di essere informati sulle attività nel territorio.

La “Guida della Città di Caserta e del suo territorio” si aggiunge alla collezione delle 11 guide delle città d’arte in formato digitale realizzata da ARTE.it con l’obiettivo di costruire il primo progetto sistematico di mappatura dell’arte in Italia (sono disponibili Firenze, Venezia, Roma, Torino, Milano, Bologna, Genova, Napoli, Palermo, Lecce e Aquileia).

 

Consulta l'applicazione

Scarica la app

 

Leggi anche: Presentata la app Aquileia patrimonio dell'umanità

 

Fonte: MiBAC

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:33

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo