NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Martedì, 21 Giugno 2016 17:52

GLAM and cultural heritage in Italy – La cultura libera al tempo di Wikipedia

Villa Monastero – Varenna, di Nemo bis (Own work) Villa Monastero – Varenna, di Nemo bis (Own work) Wikimedia Commons, CC BY-SA 3.0

In occasione della manifestazione Wikimania 2016, dodicesimo raduno mondiale della comunità di Wikipedia, Wikimedia Italia promuove un incontro per discutere di cultura libera. L'evento si svolgerà a Varenna mercoledì 22 giugno 2016 dalle ore 14:00 alle 17:30.

Dopo metropoli come Hong Kong, Londra, Città del Messico, Esino Lario, un piccolo paese montano, ospita un evento internazionale dedicato all'innovazione, che proietta all'interno di una piccola comunità una realtà di portata mondiale come Wikipedia, anch'essa costruita sull'idea di comunità, a partire dai contributi delle persone.
Wikimania, per la prima volta in Italia, è il luogo dove convergono persone da tutto il mondo per parlare di cultura libera, in tutte le sue possibili manifestazioni e declinazioni.

Al centro del convegno è il tema del libero utilizzo delle immagini dei beni culturali che in Italia oggi si misura vincoli normativi limitanti. Tra i relatori vi sono i direttori di importanti musei e archivi italiani che si sono fatti promotori dell'idea di “bene comune digitale” attraverso il libero accesso digitale alle proprie collezioni, raccogliendo la sfida di Wikimedia Italia che lavora attivamente da dieci anni con le persone e le istituzioni culturali per la libera condivisione del sapere nell’ottica della più ampia valorizzazione del patrimonio culturale nazionale. Queste esperienze di collaborazione forniranno interessanti spunti di riflessione e dibattito.

Grazie al concorso fotografico Wiki Loves Monuments, Wikimedia Italia si è misurata inoltre con le attuali restrizioni imposte dalla legge in merito alla pubblicazione sul web di immagini del patrimonio italiano con licenza libera. L'Associazione ha perciò avviato di recente un dialogo costruttivo con il Ministero dei Beni e le Attività Culturali e del Turismo e con il Parlamento volto a rivedere le norme disciplinanti la riproduzione dei beni culturali.
Fine comune è consentire al patrimonio italiano di esprimere liberamente tutto il suo potenziale a livello culturale, creativo ed economico anche attraverso il ricorso ad una piattaforma web mondiale come Wikipedia.
I risultati di questo incontro verranno illustrati dal portavoce del Ministro Franceschini, Gianluca Lioni, e dai parlamentari ospiti del convegno.

Per partecipare al convegno è necessario registrarsi a questo link (i posti sono limitati).

 

Programma

Ore 14.00 - 14.30
Apertura dei lavori:
Giuliana Mancini (Direttrice Wikimedia Italia)
Saluti di:
- Flavio Polano (Presidente Provincia di Lecco)
- Anna Ranzi (Conservatrice della Casa Museo di Villa Monastero e Coordinatrice del sistema museale della Provincia di Lecco)

Ore 14.30 - 15.15
La normativa italiana in materia di riproduzione dei beni culturali: quali prospettive?
- Federico Morando (Public lead, Creative Commons Italia)
- On. Veronica Tentori (Camera dei Deputati)
- On. Giuditta Pini (Camera dei Deputati)
- Francesco Giovanni Albisinni (Vice Capo dell’Ufficio Legislativo Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo)

Ore 15.15 – 16.15
Condividere liberamente i dati per generare conoscenza: esperienze a confronto
- Fiorenzo Galli (Museo della scienza e della tecnica Leonardo da Vinci – Milano)
- Professor Paolo Galluzzi (Museo Galileo – Firenze)
- Michele Lanzinger (MUSE – Trento)
- Luciana Senna (Touring Club)
- Michail Paschalidis (Presidente WW1 - dentro la Grande Guerra)
- Ilaria di Cocco (Segretariato regionale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo per l’Emilia Romagna)
- Mauro Rossetto (Direttore Si.M.U.L. - Sistema Museale Urbano
Lecchese)

Ore 16.15 – 16.30 Coffee break

Ore 16.30 – 17.30
TAVOLA ROTONDA ALLA PRESENZA DEI RELATORI – Libero riuso delle immagini del patrimonio culturale italiano: un'opportunità per tutti?
Avviano il dibattito:
- Lorenzo Losa (Presidente Wikimedia Italia)
- Luca Martinelli (Responsabile dei progetti Wikimedia Italia)
- Mirco Modolo (Fotografie libere per i beni culturali)
- Federico Morando (Public lead, Creative Commons Italia)
- Liam Wyatt (Europeana)

Modera: Andrea Zanni (Wikimedia Italia)

 

Fonte:Wikimedia Italia

 

Ultima modifica il Martedì, 21 Giugno 2016 18:06

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo