NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Venerdì, 12 Aprile 2013 09:33

Documentare l'archeologia 3.0, ecco il programma definitivo

wdoc3Il workshop "Documentare l’Archeologia 3.0: fotogrammetria e laser scanner di nuova generazione. Dal rilievo archeologico alle soluzioni di realtà aumentata" si svolgerà martedì 23 aprile 2013 presso il Dipartimento di Storia Culture Civiltà (DiSCi) dell'Università di Bologna. L'evento è dedicato alla documentazione archeologica tramite gli strumenti avanzati di rilievo: il laser scanner di nuova generazione (più piccolo e leggero, simile a una stazione totale) e la fotogrammetria tridimensionale (da prese parallele o convergenti). L’obiettivo principale dell’evento è lo scambio di informazioni tecniche e metodologiche sull’impiego di questi strumenti in campo archeologico: dal semplice rilievo alla creazione di modelli tridimensionali da utilizzare in ambienti di realtà aumentata.

Programma

 

In apertura intervengono: 

Giuseppe Sassatelli (Direttore del Dipartimento di Storia Culture Civiltà) 

Andrea Augenti (Dipartimento di Storia Culture Civiltà, Università di Bologna)

 

Sezione I – Aspetti di carattere generale

Introduce e coordina: Marco Dubbini (Dipartimento di Storia Culture Civiltà, Università di Bologna)

 

- Tecniche e sensori digitali di rilievo e modellazione 3D – stato dell’arte e criticità

Fabio Remondino, Fabio Menna, Erica Nocerino (3D Optical Metrology unit, Fondazione Bruno Kessler, Trento)

- Laser scanning e 3D photo-scanning. Metodi di rilevamento per la documentazione 3D di beni architettonici ed archeologici Roberto Gabrielli, Andrea Angelini (Istituto per le Tecnologie Applicate ai Beni Culturali, CNR, Roma)

 

Sezione II – Scanner laser di nuova generazione

Introduce e coordina: Andrea Fiorini (Dipartimento di Storia Culture Civiltà, Università di Bologna)

 

- Esperienze di applicazione del laser scanner 3D per il rilievo e la conoscenza delle aree e dei siti archeologici

- Antonella Versaci (Facoltà di Ingegneria, Architettura e delle Scienze motorie, Università di Enna “Kore”) Alessio Cardaci (Facoltà di Ingegneria, Università di Bergamo)

- Dal laser scanner alla realtà aumentata: studio, tutela e valorizzazione dei resti della Basilica forense di Burnum (Dalmazia) Alessandro Campedelli, Marco Dubbini, Enrico Giorgi (Dipartimento di Storia Culture Civiltà, Università di Bologna) Pier Carlo Ricci (Dipartimento di Architettura, Università di Bologna)

- Isabella Toschi (Dipartimento di Ingegneria Enzo Ferrari, Università di Modena e Reggio Emilia)

 

Dibattito

 

Sezione III – Fotogrammetria

 

Introduce e coordina: Maurizio Cattani, Antonio Curci (Dipartimento di Storia Culture Civiltà, Università di Bologna)

 

- Nuove possibilità della fotogrammetria. La documentazione archeologica del nuraghe di Tanca Manna (Nuoro)

Andrea Fiorini (Dipartimento di Storia Culture Civiltà, Università di Bologna)

- Un sistema d’informazione per l’archeologia medievale: dal rilievo fotogrammetrico all’analisi dei dati. Il progetto “Castello di Shawbak”

Pierre Drap, Djamal Merad, Julien Seinturier, Jean-Marc Boï, Daniela Peloso (Laboratoire des Sciences de l’Information et des Systèmes, UMR CNRS 6168, Marseille, France)

Guido Vannini, Michele Nucciotti, Elisa Pruno (Dipartimento di Studi Storici e Geografici, Università degli Studi di Firenze)

- La modellazione tridimensionale nell’ambito dei beni culturali: applicazioni e confronti di metodologie low-cost

Isabella Toschi, Riccardo Rivola, Alessandro Capra (Dipartimento di Ingegneria Enzo Ferrari, Università di Modena e Reggio Emilia) Marco Dubbini, Giacomo Vianini (Dipartimento di Storia Culture Civiltà, Università di Bologna)

 

- Il rilievo delle superfici tramite fotogrammetria 3D: dal microscavo dei complessi tombali agli scavi in open area

Cristiano Putzolu, David Vicenzutto (Dipartimento dei Beni Culturali, Università di Padova)

 

- Metodi “Image-based” ad integrazione del dato “Range-based”: l’utilizzo di sistemi UAV nell’ambito dei beni culturali

Marco Dubbini (Dipartimento di Storia Culture Civiltà, Università di Bologna) Isabella Toschi, Riccardo Rivola, Alessandro Capra (Dipartimento di Ingegneria Enzo Ferrari, Università di Modena e Reggio Emilia) Mario Gattelli (Sea Air Land engineering, Maranello)

 

- Cloud computing e fotomodellazione come integrazione della modellazione 3D per l’architettura storica Simone Zambruno, Antonino Vazzana, Laura Buti (Dipartimento di Beni Culturali, Università di Bologna) Marco Orlandi (Centro Interdipartimentale per la Ricerca Industriale – Edilizia e Costruzioni, Università di Bologna)

 

Dibattito

 

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO

 

Il workshop sarà ospitato dal Dipartimento di Storia Culture Civiltà (DiSCi) dell'Università di Bologna, Sede di Bologna Piazza S. Giovanni in Monte, 2 a Bologna.

Organizzazione: Antonio Curci e Andrea Fiorini (DiSCi)

Per informazioni

www.storia-culture-civilta.unibo.it/it

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Approfondimenti:

Le attività di ricerca del Laboratorio di archeologia dell'Architettura (Archeomatica n°2 2012, pag 39-42)

 

Fonte: Redazionale

 

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:33

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo