NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Venerdì, 12 Aprile 2013 14:23

XIV congresso Congresso Nazionale di Chimica dell'Ambiente e dei Beni Culturali

xvi convegno_sciE' stata prorogata al 15 aprile la deadline per presentare contributi al XIV congresso Congresso Nazionale di Chimica dell'Ambiente e dei Beni Culturali. Il congresso è organizzato annualmente dalla omonima divisione della Società Chimica Italiana e quest'anno si terrà a Rimini dal 2 al 5 giugno 2013 sul tema "La Chimica nella Società Sostenibile" 

La chimica può essere assunta come chiave di interpretazione e soluzione di processi naturali ed antropici; contribuisce ormai ad avere un ruolo motore di grande innovazione nella ricerca di base o industriale, nelle operazioni di controllo e come supporto alle decisioni gestionali. In particolare, i settori di ricerca di cui ci occupiamo, attinenti alla chimica dell’ambiente e dei beni culturali, si collocano in un crocevia di relazioni rispetto agli altri settori della chimica, integrandosi in modo da realizzare una progettualità sempre più viva e volta ad una sostenibilità ambientale e sociale, in grande evoluzione. 

Creare un mosaico di interessi e relazioni nell’ambito del XIV Congresso Nazionale di Chimica dell’Ambiente e dei Beni Culturali significa porre l’accento sull’attuale cultura scientifico-didattica e tecnologica dei settori propri dell’Ambiente e dei Beni Culturali, ma anche sulle attuali e future sinergie tra i settori.I Campus di Bologna, Rimini e Ravenna dell’Università di Bologna, unitamente alle Università di Modena-Reggio Emilia, Ferrara e Parma, sono stati da sempre al centro di proposte e di realizzazioni di riferimento in questi ambiti di ricerca

 

ISCRIZIONE AL CONGRESSO

La scheda di iscrizione, scaricabile dal sito web, dovrà essere inviata entro il 15 aprile 2013, unitamente ai contributi scientifici. La quota di iscrizione, che comprende la partecipazione al congresso, gli atti, i coffee-break e le colazioni di lavoro, dovrà essere versata mediante bonifico bancario entro il 2 maggio 2013 trasmettendo copia alla segreteria organizzativa. Dopo tale data tutte le quote saranno maggiorate di 50 €. Il bonifico, al netto delle spese bancarie, dovrà essere intestato a: “SCI – Divisione di Chimica dell’Ambiente e dei Beni Culturali” presso Deutsche Bank - Filiale di Taranto IBAN: IT10 Q 031 0415 8000 0000 0160 738 causale del versamento: “Iscrizione al XIV Congresso Nazionale di Chimica dell’Ambiente e dei Beni Culturali”. Nel caso di rinunce (da comunicare alla segreteria organizzativa almeno una settimana prima dell’inizio del Congresso) sarà trattenuto il 50% della quota di iscrizione.

 

QUOTA DI ISCRIZIONE

Soci S.C.I.: € 320; Non soci: € 400 (con conseguente iscrizione alla SCI); Soci junior, dottorandi e borsisti iscritti alla SCI: € 150 (non soci: € 230); Docenti di scuola media, dipendenti soprintendenze e musei, accompagnatori : € 100. Iscrizione giornaliera € 150

 

PREMI TESI DI LAUREA E DOTTORATO 

Nell’ambito del Congresso saranno assegnati 4 premi da 500 € ciascuno, 2 per tesi di laurea e 2 per tesi di dottorato sui temi della Chimica dell’Ambiente e dei Beni Culturali. I laureati/dottorati dell’A.A. 2011-2012 che intendono partecipare al concorso, dovranno inviare copia della tesi e l’estratto del certificato di laurea /dottorato alla Segreteria Organizzativa entro il 15 aprile 2013. La comunicazione ai vincitori sarà data entro il 2 maggio 2013 e gli stessi presenteranno al Congresso un poster sull’argomento di tesi.

 

PRENOTAZIONE ALBERGHIERA

Verranno contattati alberghi nelle vicinanze della sede del Congresso, in cui i congressisti potranno soggiornare a prezzi convenzionati

 


Scarica il programma

Ulteriori informazioni sul sito

 

Fonte: A.i.Ar.

 

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:33

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo