NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Mercoledì, 23 Luglio 2014 12:17

3D in 3dì: a Bologna tre giorni dedicati alla stampa 3D

3d-arte-bolognaLa società bolognese Eliofossolo, attiva nell'ambito della stampa 3D, organizza dall'8 al 10 settembre 2014 un evento dedicato "alle nuove opportunità di business aperte dalle tecnologie applicate alla stampa 3D". I primi due giorni, a Farete, il meeting point delle imprese a Bologna, promossa da Unindustria Bologna e giunta alla sua terza edizione, e il terzo giorno con una mattina convegnistica e un pomeriggio di workshop. Fashion, automotive, design, beni culturali sono i temi principali che saranno alla ‘guida’ della tre giorni.

Nel convegno saranno presentate case history di imprese, di diverse dimensioni, che stanno investendo nel settore: vedremo lo stato dell’arte e quali sono i prossimi sviluppi. Saranno presenti esperti nei diversi settori, che lavorano e crescono con la stampa 3D, nel campo della formazione, dell’ingegneria, dell’architettura e della conservazione dei Beni Culturali.

L’apertura al grande pubblico, con l’evento del terzo giorno, ambisce a sviluppare una cultura delle possibilità, delle opportunità alla portata di tutti, dalla soddisfazione del patito di modellismo che può avere il ‘pezzo mancante’ per il suo manufatto, al piccolo imprenditore, che pensa di aprire un service di stampa 3D, alla grande azienda che può permettersi, con la stampa 3D un servizio di prototipazione rapida a basso costo.

 

Il 10 settembre si terrano due i workshop dedicati a due differenti applicazioni del 3D, uno dei quali sulle applicazioni nel campo dei Beni Culturali.

 

LA GRANDE BELLEZZA: IL PATRIMONIO CULTURALE DA TRASMETTERE ALLE GENERAZIONI FUTURE

GEIS, rappresentata da Riccardo Rivola, terrà un workshop sulle tecniche di rilevamento tridimensionale per la documentazione, la conservazione e la valorizzazione dei Beni Culturali. Attualmente l'Italia è la nazione (tra le 161 aderenti) che detiene il maggior numero di siti (50) inclusi nella lista dei patrimoni dell'umanità riconosciuti dall’UNESCO (1007). Il Patrimonio di cui noi oggi beneficiamo rappresenta l’eredità del passato che trasmetteremo alle generazioni future. La documentazione, la valorizzazione e la fruizione del patrimonio culturale sono aspetti che in Italia vengono spesso trascurati o sottovalutati. L’intervento, in collaborazione con Stampa 3D Bologna, affronterà le seguenti tematiche con l’obiettivo di diffondere un’educazione ai beni culturali:

. il patrimonio culturale italiano in numeri
. la digitalizzazione dei beni culturali
. le possibilità di valorizzazione e fruizione
. un patrimonio culturale di tutti

 

Sito web: www.eventoin3D.it

Scarica la locandina

 

Fonte : Eliofossolo

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:34

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo