NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Lunedì, 09 Settembre 2013 10:32

Ricostruzioni 3D per salvare i monumenti Tudor

 

3d dukeEsperti dell'Università di Leicester hanno ricreato due monumenti Tudor unendo la tecnologia scientifica alla ricerca umanistica. Gli esperti hanno studiato due monumenti tombali inizialmente destinati per stare a Thetford Priory, Norfolk, in una mostra all'Ancient House Museum dal 7 settembre 2013 al 29 marzo 2014. Le tombe elaborate sono state progettate da Thomas Howard, terzo duca di Norfolk, una per se stesso,  e un'altra per il figlio illegittimo di Enrico VIII, Henry Fitzroy , duca di Richmond.

Le tombe non erano complete quando il convento fu sciolto nel 1540. Alcune parti dei monumenti sono stati recuperati e successivamente rifiniti con uno stile diverso e con diversi materiali nella chiesa di San Michele a Framlingham, Suffolk. Altre parti sono stati abbandonati nelle rovine del convento e sono stati scoperti da escavatori secoli dopo: le diverse parti sono ora sparsi in vari musei, tra cui il British Museum.

I ricercatori hanno messo insieme tutti questi pezzi utilizzando disegni manoscritti del 16° secolo e nuove tecnologie quali la scansione laser 3D e stampe 3D per ricreare i monumenti come erano originariamente destinati .

Il progetto è uno dei più entusiasmanti risultati della ricerca da parte del team di progetto "Rappresentare Re - Formazione", finanziato da un'importante concessione dal programma Science and Heritage (AHRC e EPSRC) .

Il progetto nasce da una collaborazione che coinvolge i ricercatori del Centro di Ricerca Spaziale dell'Università di Leicester, il Dipartimento di Storia dell'Arte e del Cinema, la Scuola di Studi Museali e il Dipartimento di Informatica. Vi hanno lavorato i colleghi dell'Università di Oxford e Yale University e colleghi dell'English Heritage e dei Musei di Norfolk e di Archaeology Service.

Il Dott. Phillip Lindley, del Dipartimento di Storia dell'Arte e del Cinema dell'Università di Leicester , ha dichiarato: "La nostra mostra studia gli effetti catastrofici di decadimento della Thetford Priory e di tentata distruzione di Thomas Howard in tombe ducali monumentali a Thetford . Parti di due monumenti non finiti sono stati recuperati nel 1540 e più tardi vennero trasferiti a San Michele, Framlingham, Suffolk : altri pezzi sono stati abbandonati nel convento in rovina, per essere recuperati nei secoli XIX e XX .

Con l'aiuto di English Heritage, siamo riusciti a riunire i pezzi scavati che sono sparsi in vari diversi musei e negozi. È meraviglioso che il British Museum abbia prestato due sculture del gruppo. Con l'utilizzo di scansione laser 3D e stampe 3D  abbiamo virtualmente smontato i monumenti a Framlingham e ricombinato con le parti lasciate a Thetford nel 1540 , per cercare di ricostruire i monumenti come sono stati destinati in primo luogo, in un misto di virtuale e di vero".

 

Fonte: Heritage Daily

 

 

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:33

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sea Drone Gallipoli

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo