NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

SOME CONSIDERATIONS ABOUT THE METHODOLOGICAL APPROACH FOR THE ARCHAEOMETRIC STUDY OF GLASS

SOME CONSIDERATIONS ABOUT THE METHODOLOGICAL APPROACH FOR THE ARCHAEOMETRIC STUDY OF GLASS

Chiara Letizia Serra*, Alberta Silvestri**, Gianmario Molin**

* IA-CS member, PhD student in “Cultural Heritage”, Politecnico di Torino, Italy
(Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.) ** Department of Geosciences, University of Padova, Italy (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)

Abstract
Glass has been extensively used from ancient until modern times in many sectors, thanks to its unique mechanical and chemical-physical properties. It is therefore frequently discovered during archaeological excavation. Glass represent the transformation resulting from melting natural raw material, and thus expresses the various degrees of technological development achieved in ancient cultures. The production of such findings requires knowledge of natural materials and firing techniques; so archaeometry, together with the more precisely morphological aspects peculiar to archaeology is of considerable importance in providing information on how a given article was manufactured. In this context, it should be stressed here that glass finds may be used as archaeometric markers only when sufficient information is available on the relations among composition, working methods, type and provenance of raw materials and, if possible, the socio-economic context. All this requires an ample data-base on finds from specific historical epochs and geographic areas, obtained by appropriate analytical methods which guarantee high standards of precision and accuracy of data. In addition it should be stressed here that there are many different kinds of glass artefacts, which requires specific analytical approaches. 

{flippingbook_book 18}

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo