NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Google Maps Indoor per i musei

Lo Smithsonian Museum ha recentemente iniziato una collaborazione con Google per sfruttare la funzione Indoor di Maps e creare le piante interne dei suoi 17 musei e dello zoo nazionale.

Le vecchie mappe distribuite all'ingresso dei musei si useranno molto meno. La maggior parte dei visitatori potrà esplorare più facilmente i corridoi e le gallerie di ciascun piano del museo grazie al proprio smartphone, riuscendo a sapere in maniera più immediata cosa vedere e come muoversi. E' possibile calcolare percorsi come normalmente si fa all'esterno. Google Maps Indoor permette anche di trovare i ristoranti, shop e altri servizi disponibili all'interno.

 

Gli spazi rappresentati sono più di 25.000 m2 e includono centinaia punti di interesse cliccabili che possono essere scelti come destinazione. 

Tra i Musei disponibili su google Maps grazie alla funzione "Indoor" si ritrovano, a Washington D.C. :

- Anacostia Community Museum

- Arthur M. Sackler Gallery

- Freer Gallery of Art

- Hirshhorn Musem and Sculpture Garden

- National Air and Space Museum, National Building

- National Museum of African Art

- National Museum of American History

- National Museum of Natural History

- National Museum of the American Indian

- National Portrait Gallery

- National Postal Museum

- National Zoological Park

- Renwick Gallery

- S. Dillon Ripley Center

- Smithsonian American Art Museum

- Smithsonian Institution Building ("The Castle")

 

La funzione Indoor è disponibile anche per i musei:

- National Air and Space Museum, Steve F. Udvar- Hazy Center (Chantilly, Va.)

- National Museum of the American Indian, George Gustav Heye Center (New York City)

- Young Museum San Francisco

- Philadelphia Museum of Art

- Cincinnati Museum Center

- Indianapolis Museum of Art

 

Lo Smithsonian e Google sono decisi a portare avanti la loro collaborazione e ad aumentare il livello di dettaglio delle informazioni per le mostre dei musei.

Lanciata negli stati uniti la funzione Indoor di Google Maps è stata esportata in Inghilterra e potrà essere utilizzata da grandi musei europei.

 

Fonte: Club Inovation & Culture France

 

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo