NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Mercoledì, 26 Marzo 2014 10:54

Nuovi spazi e tecnologie per il Museo della Canonica di Novara

musei-canonica-novaraVenerdì 28 marzo 2014 è prevista l'inaugurazione delle nuove sale dei Musei della Canonica di Novara (Sala Capitolare e Archivio di Santa Maria dei Canonici). Il nuovo allestimento presenta caratteristiche tecnologiche grazie all'impiego di tecnologie multimediali ed interattive e di realtà aumentata. L'iniziativa è svolta all'interno del progetto ARCHICAL grazie alla Comunità Europea, Regione Piemonte, Fondazione Cariplo, Fondazione della Comunità del novarese e Provincia di Novara.

 

 

"Il nuovo spazio museale è dedicato ai documenti e ai codici. Il vescovo di Novara mons. Franco Giulio Brambilla ha sottolineato, con il curatore museale Paolo Monticelli, le unicità della raccolta: una pergamena del 729, la Carta Supplicationis, che è una delle più antiche. Ma soprattutto il nostro museo è in possesso di una bolla, unica esistente, del 1264 con la quale veniva istituita la festa del Corpus Domini (recuperata in una soffitta della casa parrocchiale di Bognanco)."

Una visita virtuale permette di “visitare” l’Archivio musicale, la Biblioteca capitolare e l’Archivio capitolare.

Il costo dell’intervento è di 390 mila euro, un impegno sostenuto grazie al sostegno dell’Unione europea, della Regione Piemonte, di Fondazione Cariplo, della Fondazione Comunità Novarese, della Fondazione Crt, della Fondazione Bpn, del gruppo Comoli Ferrari e di Igor Gorgonzola.

I lavori rappresentano il terzo lotto del percorso museale della Canonica: nel ’99 venne inaugurato il Museo lapidario e nel 2006 il museo del Tesoro del Duomo.

 

Fonte: Il Venerdì di Tribuna

 

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:34

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo