NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Martedì, 23 Aprile 2013 14:21

Inaugurato il Museo Archeologico e della Città di Sestri Levante

museo sestri_2E' stato presentato sabato 20 aprile 2013 il nuovo allestimento del Museo Archeologico e della Città di Sestri Levante, primo polo espositivo del nuovo Sistema Museale integrato di Sestri Levante e Castiglione Chiavarese che ha sede presso il Palazzo Fascie di Sestri Levante. L'apertura del nuovo museo finalizza anni di progettazione, ideazione, restauro e allestimento che hanno visto la stretta e proficua collaborazione tra Regione Liguria, Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Liguria, Soprintendenza per i Beni Archeologici della Liguria e i Comuni di Sestri Levante e Castiglione Chiavarese. Il progetto è stato reso possibile grazie a contributi finanziari quali l'otto per mille IRPEF; F.E.S.R. - Fondo europeo di sviluppo regionale 2007/2013; P.A.R. - Programma Attuativo Regionale 2007/2013; Bando per la presentazione di progetti per la sicurezza nei musei liguri l.r. 31.10.2006, n. 33. Anno 2008. 

L’avvio del percorso ha previsto l’attività di un Gruppo di Progettazione preliminare, seguito in ogni fase da un Gruppo di Coordinamento e supportato da un Comitato Scientifico e da un’autorevole Commissione di Valutazione.

Il progetto e le opere di restauro e allestimento di Palazzo Fascie sono state realizzate da un’Associazione temporanea di imprese costituita da: Consorzio Cooperative Costruzioni, Goppion S.p.a. e ETT S.r.l., In particolare, le Ristrutturazioni edili, restauri e impiantistica si devono a Edil Atellana, CEMS.

Gli apparati espositivi sono stati realizzati dal Laboratorio Museotecnico Goppion mentre gli allestimenti multimediali sono frutto dell’impegno e della creatività di ETT S.r.l..

In ogni fase del percorso che ha portato all’inaugurazione del Museo Archeologico e della Città di Sestri levante è stato fondamentale il contributo di indirizzo e di supporto scientifico fornito dalla Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Liguria e dalle Soprintendenze. La Soprintendenza Archeologica, in particolare, ha messo a disposizione i risultati di pluriennali ricerche sul territorio nonché materiali e documentazioni inediti e in corso di pubblicazione.

Nel corso della costruzione del progetto scientifico e museologico molti professionisti e diversi studiosi hanno collaborato con lo staff dei progettisti, contribuendo con il loro lavoro a rendere veramente più ricco il Museo. Il lavoro di tutti procede ora con la fase finale dell’allestimento del secondo polo del sistema museale: il Polo archeominerario di Castiglione Chiavarese, che avrà sede a Masso.

 

museo sestri_1 museo sestri_4

museo sestri_8 museo sestri_9

museo sestri_10 museo sestri_11

 

Il gruppo di progettazione è stato coordinato dall’architetto Deborah Bruno che ha curato, inoltre, l’allestimento museale. Le competenze a servizio del progetto sono state così organizzate:

L’ingegnere Roberto Orvieto ha seguito il progetto degli impianti mentre lo Studio Buffoni ha realizzato il progetto architettonico per il recupero e restauro dell’edificio.

Roberto Frasca (ETT) ha avuto la supervisione di tutti i sistemi multimediali e ha curato il piano di comunicazione assieme al collega Ugo Galassi; Giovanna Rocchi (Galata Museo del Mare), è stata la responsabile museologa; Paola Marelli ha collaborato come esperta in grafica e allestimento museale; Anna Dentoni come esperta in gestione.

Accanto a loro, archeologi e storici hanno selezionato i materiali esposti e hanno curato i contenuti scientifici: Jacopo De Grossi Mazzorin, professore presso l’Università del Salento ed esperto in archeologia preistorica; Valeria Salaris archeologa subacquea; Carlo Stiaccini docente presso l’Università di Genova, ricercatore attivo presso l’Archivio Ligure di Scrittura Popolare e presso il CISEI (Centro per gli studi sull’emigrazione italiana).

Oltre agli specialisti menzionati, in itinere si sono aggiunte altre professionalità scientifiche utili al migliore sviluppo del progetto: Gabriele Martino, arche- ologo preistorico, Elena Besana, archeologa.

 

Museo Archeologico e della Città 

Palazzo Fascie 

corso Colombo, 50

16039 Sestri Levante

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. www.musel.it  

T +39 0185 478530

 

Fotografie di Thomas Krueger

Fonte: ETT

 

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:33
itsqarhyzh-CNnlenfrdejaptrues
archeomatica su twitter
Technology for All 2017
Technology for All 2017
http://www.digitalmeetsculture.net

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo