NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Giovedì, 23 Aprile 2015 11:14

In Sicilia la nuova app per visitare la storica Casa Museo Palazzo Mirto

I visitatori della storica Casa Museo di Palermo da alcuni giorni possono fruire in maniera innovativa il Museo. La nuova App Palazzo Mirtoufficiale è gratuita ed è stata realizzata dalla società ETT.

Alla presentazione dello scorso 16 aprile 2016 hanno partecipato l'assessore regionale ai Beni culturali e all’Identità siciliana, Antonio Purpura, e la direttrice di Palazzo Mirto, Giovanna Cassata. E' stata un’occasione per visitare in un modo nuovo e sorprendente le stanze, i segreti e le collezioni del Palazzo.

 

app palazzo mirto

 

Gli utenti del museo potranno visitare il Museo dotati di tablet android e scaricare sul proprio dispositivo l’applicazione oppure usufruire dei tablet messi a disposizione dal Museo.
Tramite l’app, anche da casa il visitatore può navigare la mappa del Museo e leggere utili approfondimenti per prepararsi alla visita e scoprire la storia del Palazzo. Una volta al museo potrà seguire percorsi tematici tra le diverse stanze del Museo localizzando, per piano, la collezione di interesse e, tramite la realtà aumentata, fruire di contenuti speciali e integrativi all’esperienza, cogliendo particolari non visibili ad occhio nudo. Difatti, all’interno del Museo sono posizionati appositi marker che, se inquadrati dalla fotocamera del tablet, attivano sul dispositivo contenuti aggiuntivi come narrazione video e ricostruzioni 3D.

L'assessore ha annunciato di voler estendere l'app ad altri musei del Polo Museale di Palermo poiché l'impiego delle nuove tecnologie permette di avvicinare i giovani alla cultura.

 

Fonte: ETT Spa (www.ettsolutions.com)

Ultima modifica il Giovedì, 23 Aprile 2015 12:22

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo