NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Mercoledì, 08 Luglio 2015 10:26

Via libera al nuovo Istituto superiore per il turismo e le attività culturali di Firenze

Si è costituita nei giorni scorsi la Fondazione che riunisce 67 soggetti e imprese provenienti da tutto il territorio regionale per la realizzazione del progetto ITS nella filiera ‘tecnologie innovative per le attività culturali e il turismo’.


I cinque soci fondatori sono Comune di Firenze, Una Hotels & Resorts, insieme a Istituto Tecnico per il Turismo Marco Polo di Firenze, Centro Studi Turistici di Firenze e Università di Firenze.
«L’istituto è una scuola di specializzazione post-diploma – ha spiegato la vicesindaca e assessora all’educazione Cristina Giachi che è anche presidente della Fondazione – si tratta di un percorso professionalizzante alternativo all'università, che favorisce un più rapido accesso al mondo del lavoro. Trova il suo principale punto di forza nello stretto coinvolgimento delle imprese che, sulla base delle loro esigenze, partecipano alla definizione e alla realizzazione dei programmi didattici e alla realizzazione dei tirocini e dei project work in azienda».

Venerdì scorso a Firenze si è riunita, per la prima volta, ancora informalmente in attesa del riconoscimento prefettizio, la giunta della Fondazione e qui è stato avviato il percorso per la partecipazione all’apposito bando regionale che scade il 30 settembre prossimo. 

«L’ITS – ha aggiunto la vicesindaca – ha una particolare connotazione professionalizzante che costituisce la parte di formazione avanzata della filiera formativa del nostro Paese, sarà articolato su diversi percorsi formativi nelle province di Firenze, Lucca e Siena».

Il percorso formativo, di durata biennale, prevede 1200 ore di attività didattica e 800 di stage. Al termine sarà rilasciato un diploma statale di tecnico superiore, riconosciuto a livello europeo.

«Non c’è dubbio – ha concluso Cristina Giachi – che l’alta formazione professionale dei nostri giovani rappresenti una delle leve più importanti per la crescita del settore turistico nel nostro Paese. Questo progetto è una novità molto rilevante per il nostro territorio che si troverà ad operare in sinergia a livello regionale».

 

Fonte: Comune di Firenze

 

Ultima modifica il Mercoledì, 08 Luglio 2015 10:38

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sea Drone Gallipoli
/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo