NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Martedì, 07 Luglio 2015 11:40

"Il Museo in Tasca" nuova app per i musei delle Terre di Siena

La Fondazione Musei Senesi presenta una nuova app per dispositivi mobile: “Il Museo in Tasca” è dedicata a raccontare le straordinarie collezioni dei suoi musei in rapporto al territorio e permette di scoprire le straordinarie collezioni dei musei delle Terre di Siena in modo divertente e originale.

"Il Museo in Tasca" sarà presto disponibile gratuitamente per dispositivi smartphone e tablet sia Android che iOs, e permette di incrementare l’accessibilità delle collezioni museali. La app, che una volta scaricata può essere navigata anche in assenza di rete web, è pensata a partire dal concetto di “museo diffuso”, alla base del modello culturale della Fondazione Musei Senesi: si tratta infatti di uno strumento che guida l’utente alla scoperta dei legami tematici tra i musei coinvolti, creando un suggestivo spazio di comprensione delle collezioni museali in rapporto ai contesti di provenienza.
Le informazioni testuali sono accompagnate da numerosi contenuti esclusivi: gallerie fotografiche, video con interventi di professionisti e originali ricostruzioni grafiche. Sarà possibile condividere le informazioni, salvare i propri “preferiti” e visualizzare le planimetrie di ciascun museo, con l’indicazione della collocazione degli oggetti esposti, per orientarsi nella visita in loco; si potrà accedere alle mappe interattive che guidano alla scoperta del territorio, dei palazzi, delle chiese, dei siti archeologici di provenienza delle opere e dei reperti.

Ancora, per la prima volta in Toscana e comunque all’avanguardia con i pochi esperimenti italiani, la app sperimenta l’utilizzo dei beacon nell’ambito dei beni culturali: grazie a questa sorta di “antenne”, capaci di inviare segnali ai dispositivi mobili, sarà infatti possibile visualizzare alcuni speciali moduli di realtà aumentata, fruibili soltanto all’interno dei musei.
Tutta la navigazione è strutturata in quattro lingue ­(italiano, inglese, cinese e Lingua Italiana dei Segni), con lo scopo di garantire la massima accessibilità non solo ai “nativi digitali”, ma anche alle altre fasce di utenza. 

 

app musei senesi app musei senesi 2 app musei senesi 3

 

La app, che è predisposta per accogliere nuovi musei e aggiornamenti automatici dei contenuti, nasce dalla collaborazione e dall’interazione di diverse competenze, in primis dei responsabili e direttori dei sei musei afferenti alla Fondazione Musei Senesi che sono stati inclusi in questa fase: Palazzo Corboli di Asciano, Museo Civico Archeologico e della Collegiata di Casole d’Elsa, Museo Archeologico del Chianti Senese di Castellina in Chianti, Museo Archeologico “Ranuccio Bianchi Bandinelli” di Colle di Val d’Elsa, Parco Museo Minerario di Abbadia San Salvatore e Museo di Storia Naturale dell'Accademia dei Fisiocritici di Siena.

Il progetto, coordinato da Fondazione Musei Senesi, è stato realizzato e finanziato grazie ai contributi di Regione Toscana nell’ambito del "bando per musei accreditati 2013" e ha visto la collaborazione fattiva dei musei, delle istituzioni e delle amministrazioni comunali coinvolte, oltre che il partenariato dell’Università per Stranieri di Siena, della Mason Perkins Deafness Fund e di Technology for All, spin-off del dipartimento di Ingegneria dell’Informazione dell’Università degli Studi di Siena.

L'app verrà presentata a Siena giovedì 9 luglio alle 17.30 presso l’aula magna dell’Accademia dei Fisiocritici (piazzetta Silvio Gigli 2) all'interno delle "Notti dell'archeologia" promosse dalla Regione Toscana.
Dopo la presentazione de "Il Museo in Tasca", alle 19 sempre presso l'Accademia dei Fisiocritici, sarà possibile partecipare alla conferenza e visita guidata “Accademia e archeologia nella storia dei Fisiocritici” (ingresso libero).

 

Fonte: Fondazione Musei Senesi

Immagini: Agenzia Freelance

 

Ultima modifica il Martedì, 07 Luglio 2015 14:17

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo