NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Un'app per esplorare il Compianto sul Cristo morto del Beato Angelico

È stata pubblicata una nuova applicazione per l'esposizione dell'opera "Compianto sul Cristo morto" di Beato Angelico al Museo Diocesano di Torino in occasione della Ostensione della Santa Sindone 2015 in prestito eccezionale dal Museo di San Marco di Firenze. L'app ora disponibile negli store Apple e Android è stata realizzata dalla società Heritage Srl.

La nuova applicazione per smartphone e tablet è concepita per aiutare gli utenti nella conoscenza e nella fruizione di questo prezioso capolavoro dell'arte. 

Grazie all'applicazione è possibile:

- ammirare il dipinto grazie all’immagine in alta definizione concessa dal Museo di San Marco di Firenze;
- approfondire la conoscenza della vita di Beato Angelico e della sua opera, grazie a contenuti di eccellenza sviluppati insieme ai curatori della mostra;
- scopri ulteriori segreti sui personaggi raffigurati e le caratteristiche dello stile pittorico e tecnica di esecuzione dell’artista.

L'applicazione contiene l'audioguida di Timothy Verdon, direttore del Museo dell’Opera del Duomo di Firenze.

 

L'app è una delle prime a sfruttare la la tecnologia iBeacon in ambito museale. Gli utenti iOs che avranno installato l'applicazione saranno guidati ad accedere ai contenuti attraverso notifiche personalizzate. L'esperienza di fruizione diventa così ottimizzata per la visita: l'interazione con l'opera e con lo spazio museale è totale per una maggiore soddisfazione del fruitore.

 

Vai all'applicazione

 

Fonte: Heritage Srl 

 

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo