NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Venerdì, 31 Luglio 2015 09:58

Siglati tre nuovi accordi per la catalogazione del patrimonio

L'Istituto Centrale per il Catalogo e la Documentazione informa che sta definendo alcuni accordi con le regioni per uniformare la catalogazione del patrimonio artistico e culturale. "La disponibilità di SIGECweb coniugata alla interoperabilità e allo sviluppo di servizi resi attivi da Vincoli in rete hanno evidentemente consolidato le opportunità di collaborazione tra le istituzioni regionali e il MiBACT.

Oltre al già segnalato Protocollo con la regione Puglia, sottoscritto il 18 giugno 2015, il 20 luglio è stato firmato da ICCD un Accordo con l’Assessorato Cultura e Turismo Direzione Promozione della Cultura, del Turismo e dello Sport della regione Piemonte, ed è in corso di sottoscrizione l’Accordo tra ICCD e la Regione Siciliana, Assessorato Beni culturali e Identità siciliana, Dipartimento Beni culturali e Identità siciliana.

Obiettivo del Protocollo con la regione Piemonte è l’utilizzo del sistema informativo generale per il catalogo SIGECweb. Si tratta di un’intesa che inquadra la catalogazione promossa e realizzata dalla Regione all’interno dei flussi della catalogazione nazionale attraverso l’uso di SIGECweb. La disponibilità del sistema favorirà il recupero della catalogazione regionale esistente e il completo allineamento della catalogazione regionale all’interno di una piattaforma unica di inserimento e di gestione dei dati. Il protocollo regola i rapporti operativi tra istituti regionali e soprintendenze attive in ambito regionale con specifici accordi di reciprocità e cooperazione.

Allo stesso modo, l’Accordo con l’Assessorato Beni culturali e Identità siciliana, Dipartimento Beni culturali e Identità siciliana, in corso di sottoscrizione, si basa sull’obiettivo comune di razionalizzazione dei sistemi informativi. I termini di quest’ultimo accordo ricalcano infatti quelli definiti con la regione Piemonte per un utilizzo diretto di SIGECweb da parte degli istituti regionali.

Sottolineato, in tutti gli accordi siglati, l’impegno a diffondere in rete i dati ai fini della valorizzazione del patrimonio regionale in un’ottica di pubblico servizio, anche attraverso la pubblicazione di open data, oltre che mediante interfaccia web dei sistemi che ne garantiscono la visibilità, nei limiti e alle condizioni stabiliti dalla normativa vigente e nel rispetto delle esigenze di tutela per i beni soggetti a rischio".

 

Fonte: ICCD

Ultima modifica il Venerdì, 31 Luglio 2015 13:19

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo