NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Prima Settimana delle Culture Digitali

Promossa dalla Rete Digital Cultural Heritage, Arts & Humanities School, che riunisce oltre 50 soggetti tra università, enti di ricerca nazionali, istituti di cultura, associazioni e altre organizzazioni, la 1st Italian Week for Digital Cultural Heritage, Arts & Humanities – Settimana delle Culture Digitali (#SCUD2016), dal 4 al 10 Aprile 2016, consisterà in una serie di eventi dedicati al valore delle culture digitali in tutte le loro forme, organizzati dai membri della Digital Cultural Heritage, Arts & Humanities School e da qualunque altra organizzazione che aderisca al manifesto della iniziativa.

Sono previsti convegni, seminari, iniziative di orientamento, laboratori aperti, performance e ogni altra manifestazione o forma di comunicazione suggerita dalla creatività dei proponenti, purché efficace in funzione dell’obiettivo di divulgare una seria cultura digitale di base.

Tutte le scuole di ogni ordine e grado sono invitate a partecipare al concorso “Crowddreaming: i giovani co-creano culture digitali” e a coinvolgere i loro studenti nella creazione del primo #monumentodigitale. In occasione della Settimana dell'evento, infati, si svolgerà la premiazione del Concorso.

Gli eventi sono organizzati su tutto il territorio nazionale.

La Settimana delle Culture Digitali nasce per:

- diffondere la consapevolezza della portata epocale dell’avvento del digitale nella storia culturale dell’umanità;
- aiutare gli individui ad orientarsi per navigare nell’oceano di opportunità che si aprono;
- creare una community come laboratorio interdisciplinare permanente di trasmissione generazionale di culture digitali.

Per partecipare alla First Italian Week for Digital Cultural Heritage, Arts & Humanities – Prima Settimana delle Culture Digitali è sufficiente compilare la scheda informativa sull’evento che sarà resa disponibile a questo link a partire da lunedì 1 Febbraio 2016.

La Segreteria Tecnica (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.)è a disposizione per fornire assistenza e maggiori informazioni.

 

Fonte: DigiCultHer (http://diculther.eu/)

Immagine: Uso dei codici QRpedia alla Fondazione Joan Miró, 25 gennaio 2012 (Wikicommons)

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo