NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Lunedì, 30 Maggio 2016 09:48

La storia aumentata. Didattica e nuove tecnologie: percorsi sulle mura

A conclusione di un percorso biennale di sperimentazione didattica tra il Liceo Artistico “Luciano Bianciardi” di Grosseto, il Laboratorio di Robotica Percettiva (PERCRO) dell’istituto Tecip, Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e l’Istituto storico grossetano della Resistenza e dell'età contemporanea, il 30 maggio alle ore 16:30, presso la sala conferenze del Museo Archeologico e d’arte della Maremma, sarà presentato il prodotto multimediale elaborato dagli studenti della classe 5 A Architettura e Arti Figurative insieme ai ricercatori del PERCRO: un’applicazione per la visualizzazione degli spazi urbani dentro le mura cittadine in 3D, con testi di approfondimento sulla storia dei maggiori monumenti ed edifici, in un viaggio virtuale che vuole accompagnare i viaggiatori in visita a Grosseto.

Il progetto aveva l'obiettivo di realizzare un sistema di Realtà Virtuale applicato alla cerchia muraria medicea e ai principali monumenti cittadini presenti all’interno del perimetro fortificato. Lo scopo era quello di fornire alla città, ma soprattutto ai ragazzi, target a cui si sono voluti rivolgere gli studenti, un lavoro da cui ricavare informazioni sul monumento più importante della città e diffonderne la conoscenza tra i più giovani, con un linguaggio accattivante e coinvolgente, anche con lo scopo di preservarlo dai ricorrenti atti di vandalismo che, negli ultimi anni, hanno oltraggiato il monumento. Gli studenti hanno contribuito fattivamente con una serrata ricerca storica sulla città e le mura cittadine coadiuvati dal personale specializzato dell’ISGREC. Hanno poi sviluppato approfondimenti specifici, facendo sopralluoghi tecnici, riprese video, ricerche iconografiche ed elaborazioni personali sui temi assegnati, al fine di costruire, con l’ausilio specialistico degli ingegneri del Laboratorio di Robotica Percettiva di Pisa, il prodotto multimediale che lunedì sarà presentato alla cittadinanza.

Alla presenza della classe, dei compagni di scuola, dei docenti e delle famiglie, interverranno e presenteranno il lavoro finale gli studenti, Giovanna Stellini, Assessore alla cultura del Comune di Grosseto, Daniela Giovannini, Dirigente Polo Bianciardi; Luciana Rocchi, Direttrice ISGREC; Marcello Carrozzino e Chiara Evangelista della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa; Marcella Parisi, docente del Liceo Artistico Luciano ed Elena Vellati, ISGREC. Si parlerà di nuove tecnologie e ambienti virtuali, nonché delle nuove prospettive per la valorizzazione del patrimonio culturale attraverso una didattica laboratoriale con applicazioni digitali.

 

Programma

Giovanna Stellini, Assessore Comune di Grosseto

Daniela Giovannini, Dirigente Polo Bianciardi

Luciana Rocchi, Direttrice ISGREC

Saluto

Marcello Carrozzino, Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa

Le tecnologie di Ambienti Virtuali: nuove prospettive per la valorizzazione del patrimonio culturale

Chiara Evangelista, Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa

Mnemosine e la comunicazione della cultura digitale

Marcella Parisi, Liceo Artistico Luciano Bianciardi

Le nuove tecnologie a supporto della didattica dei beni culturali

Elena Vellati, ISGREC

Modelli di didattica laboratoriale e approcci digitali

 

Scarica il programma con l'invito


Fonte: Polo Bianciardi di Grosseto, ISGREC

Ultima modifica il Lunedì, 30 Maggio 2016 10:06

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo