NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Mercoledì, 15 Aprile 2015 11:17

Diagnostic Research: un evento sulla diagnostica non distruttiva alla Fiera Edil Levante Costruire

Venerdì 17 aprile presso la Fiera Edil Levante - COSTRUIRE è in programma l'evento “Diagnostic Research” dedicato alla divulgazione tecnico-scientifica sul tema della ricerca applicata della diagnostica non distruttiva per la progettazione del recupero del territorio.


Il tema d’ambito risulta essere, quindi, il territorio costruito, inteso come insieme di paesaggio, edifici e beni culturali del territorio pugliese, ed in particolare delle possibili attività diagnostiche finalizzate alla conoscenza del loro stato di conservazione.
Il Convegno vuole quindi essere un punto d’incontro periodico sull’aggiornamento delle metodiche di indagine in funzione anche della evoluzione politica sulla conservazione e valorizzazione del patrimonio costruito del territorio.
Per questo motivo l’invito alla partecipazione è rivolto non solo a tecnici esperti di diagnostica, ma soprattutto a tecnici progettisti ed ai gestori del patrimonio pubblico, investendo una pluralità trasversale di interessi pubblici e privati.
L’evento è giunto alla sua quarta edizione e, dopo il successo della precedente,vuole configurarsi come evento quadriennale di riferimento per il settore.

 

Relazioni previste

La prima sessione, con inizio alle ore 9:00 di venerdì 17 aprile, sarà dedicata oltre al benvenuto istituzionale, a presentare un progetto di ricerca realizzato nell’ambito della iniziativa, cofinanziata dalla Regione Puglia, ICT Apulian Living Lab, finalizzato alla verifica con metodi non distruttivi di quattro dighe in terra, gestite dal Consorzio di Bonifica di Capitanata di Foggia.
Per l’introduzione sugli aspetti di incentivazione alla realizzazione di progetti di ricerca & sviluppo è stati invitato il Dr. Gaetano Grasso dell’agenzia regionale InnovaPuglia spa. A seguire verranno esposti tutti i risultati raggiunti nel progetto ed in particolare l‘applicazione del metodo interferometrico al rilievo del comportamento vibrazionale delle opere di contenimento, l’uso di strumenti di monitoraggio in continuo e la piattaforma di elaborazione ed archiviazione dati.
Saranno inoltre presentati altre esperienze di ricerca per la conservazione degli edifici, come la combinazione di metodi innovativi per la caratterizzazione meccanica in opera e con ridotta invasività delle barre di armatura nelle strutture in cemento armato, i risultati di una osservazione statistica condotta sulla qualità del calcestruzzo degli edifici analizzati da LandNet in 10 anni di attività, ed una importante applicazione dell’analisi interferometrica applicata alla verifica funzionale di una tensostruttura.
La seconda sessione sarà incentrata nella divulgazione dei risultati raggiunti nell’ambito del progetto “Restaureo, il restauro delle grandi opere in Puglia: l’innovazione attraverso le nanotecnologie e metodologie diagnostiche avanzate”, cofinanziato dalla Regione Puglia, e finalizzato alla verifica della applicabilità di tecniche non distruttive per la diagnostica ed il restauro di beni culturali alterati da vernici di sintesi, ed in particolare al contenimento degli effetti di pulitura dei materiali lapidei caratteristici dei beni culturali pugliesi.
Nella sessione sarà dapprima esposta la linea di ricerca del progetto a cura dell’impresa Ing. Antonio Resta & C. srl, quale capofila, e successivamente saranno esposti gli scopi delle singole attività dai vari partecipanti, quali il CNR IMIP, CNR ICCOM, Il Dipartimento di Chimica dell’Università degli Studi di Bari, e le aziende private coinvolte nella ricerca.
Inoltre, saranno illustrati i risultati di altre importanti ricerche tra cui il rilievo tridimensionale ai fini diagnostici del centro storico di Craco ed il progetto Apuliabase per la verifica della vulnerabilità strutturale applicato ai trulli di Alberobello.
Al termine della seconda sessione verrà consegnato un premio alla carriera ad una personalità che negli ultimi anni si è particolarmente riconosciuto per il proprio impegno.

Per partecipare  
Pagina Facebook

 

Fonte:LandNet

Ultima modifica il Mercoledì, 15 Aprile 2015 13:10

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo