NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Lunedì, 12 Ottobre 2015 12:12

La deposizione del Caravaggio: la Storia dell’Arte incontra il Restauro Scientifico

In occasione dell'avvio della seconda edizione del Master Internazionale in Metodi, Materiali e Tecnologie per i Beni Culturali promosso dall'Università degli Studi Roma Tre venerdì 30 Ottobre alle ore 10.00 presso l'Aula Magna della Facoltà di Lettere, in Via Ostiense 234, si terrà una Lectio Magistralis del prof. Antonio Paolucci, Direttore dei Musei Vaticani, insieme al prof. Ulderico Santamaria e del dott. Fabio Morresi, del Laboratorio di Diagnostica per la Conservazione ed il Restauro dei Musei Vaticani su “La deposizione del Caravaggio: la Storia dell’Arte incontra il Restauro Scientifico”.

Introdurrà SE il Vescovo Mons. Carlos Moreira de Pinho Azevedo Delegato del Pontificio Consiglio della Cultura che introdurrà agli aspetti religiosi dell’opera permettendo di completare il percorso interpretativo e sottolineare il valore culturale dell'opera in tutti i suoi aspetti.

Il prof. Paolucci inquadrerà l'opera nel contesto storico-artistico  mentre il prof. Santamaria ed il dott. Morresi illustreranno gli aspetti relativi al restauro scientifico.

Il titolo della Lectio Magistralis “La Deposizione del Caravaggio: la Storia dell’Arte incontra il Restauro Scientifico” vuole sottolineare la profonda necessità che i due aspetti, delle discipline umanistiche e di quelle scientifiche, collaborino alla tutela del nostro patrimonio culturale.

 

Locandina di invito in allegato in fondo alla notizia.

 

Ulteriori informazioni: Master in Metodi, Materiali e Tecnologie per i Beni Culturali

 

Fonte: Università degli Studi di Roma Tre

 

Ultima modifica il Lunedì, 12 Ottobre 2015 13:06

Technology for All 2017
Technology for All 2017
http://www.digitalmeetsculture.net

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo