NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Lunedì, 12 Ottobre 2015 14:38

Far{e} Open: frontiere di opportunità, primo appuntamento dedicato alla Cultura Libera

Archeo&Arte3D Lab, facente capo a DigiLab Sapienza Università di Roma, organizza nella data di sabato 24 ottobre 2015, in collaborazione con Wikimedia Italia - Associazione per la diffusione della conoscenza libera l’incontro Far{e} Open: frontiere di opportunità, presso l’Aula Magna “G. Levi”, sede Sapienza ex Vetrerie Sciarra.

Il programma della mattinata, che inizierà alle 10:00 con i saluti di benvenuto del prof. Fabio Grasso, direttore del centro DigiLab, e di Andrea Zanni, presidente di Wikimedia Italia, è fitto e prevede focus tematici dedicati a numerosi progetti, tra cui il progetto GLAM di Wikimedia Italia che coordina i professionisti del settore culturale; il Museo Liquido, nuovo programma di accessibilità del Museo Archeologico Nazionale di Cagliari; le attività del Progetto OpenPompei a supporto della cultura della trasparenza finalizzata al “Grande Progetto Pompei”; con Riparte il future si vedrà cosa succede quanto i cittadini stessi agiscono in prima linea, mentre negli interventi Wiki e Università verrà illustrato come sia possibile coniugare la collaboratività propria dei progetti wiki e la tradizionale carriera accademica. A concludere, una tavola rotonda, durante la quale rappresentanti di istituzioni e realtà open interagiranno sui temi della fattibilità e sostenibilità dei progetti collaborativi ed aperti, e delle loro ricadute sulla comunità e sulla cittadinanza.

Scopo dell’iniziativa è infatti quella di offrire una panoramica sul mondo open che sia realmente operativa, presentando quindi casi concreti o progetti in corso d'opera, primo di una serie di incontri mensili – orientati all’operatività e ad attività pratiche o hackathon – che culmineranno in un vero e proprio convegno nel 2016. La volontà è creare giuste contaminazioni di saperi e di idee tra le istituzioni, l'università e la comunità open, ognuno portando il proprio contributo alla discussione e, soprattutto, alla reale operatività della condivisione delle informazioni e del sapere in campo culturale e della pubblica amministrazione. A tale proposito, il titolo dell’incontro evidenzia l’ambiguo rapporto con il mondo open, da un lato visto avvertito come chimera o male interpretato, dall’altro, invece, adeguatamente utilizzato per la condivisione della conoscenza, la restituzione alla comunità, il coinvolgimento della cittadinanza in percorsi attivi.

La sessione pomeridiana sarà invece destinata all’assemblea di Wikimedia Italia, un’occasione speciale per celebrare il decennale di attività dell’associazione, aperta a chiunque voglia conoscere da vicino il mondo dell’associazione dietro Wikipedia, i suoi progetti e quanto possibile attuare collaborando insieme.


Convegno Far{e} Open: frontiere di opportunità

10:00 – 10:15 Saluti istituzionali, prof. F. Grasso (direttore DigiLab) e A. Zanni (presidente WMI)
10:15 – 10:30 I motivi di un incontro, S. G. Malatesta e Francesco Lella (Archeo&Arte3D Lab)
10:30 – 10:45 Wiki e Università: si può, F. Tarantini (Università di Milano) e G. Profiti (Università di Bologna)
10:45 – 11:00 Progetti GLAM, V. Gentilini (Wikimedia Italia)
11:00 – 11:15 Coffee break
11:15 – 11:30 OpenPompei, P. L. Buttiglione (OpenPompei)
11:30 – 11:45 Museo Liquido, A. M. Marras (Museo Archeologico Nazionale di Cagliari)
11:45 – 12:00 Riparte il futuro, L. Ferrante (Gruppo Abele)
12:00 – 13:00 Tavola rotonda, modera F. Anichini (MAPPA Project), intervengono: ICCU, DigiLab, BNCF, CNR ITABC, ISTAT, OpenPolis, OpenDataSicilia, OpenDataMonuments
13:00 – 14:30 Pausa pranzo
14:30 – 18:00 Assemblea del decennale Wikimedia Italia
Dalle 20:30 Open walking lungo i Fori Imperiali, M. Milella (DecArch)

Domenica 25 ottobre
Wikigita ad Ostia Antica
09.00 Ritrovo a stazione Roma Lido (per chi si sposta con i mezzi pubblici)
10.00 Ritrovo presso ingresso area archeologica di Ostia Antica (per chi viene in auto)

 

Per ulteriori informazioni visita la pagina dedicata sul sito di Archeo&Arte3D

 

Fonte: Archeo&Arte3D Lab: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Ultima modifica il Lunedì, 12 Ottobre 2015 14:55

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo