NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Mercoledì, 22 Ottobre 2014 12:12

Al Festival della Scienza una mostra sulla conservazione del patrimonio artistico

festival-scienza-2014

 

Dal 24 ottobre al 2 novembre a Genova si terrà il Festival della Scienza quest'anno dedicato al tema del Tempo. All'interno del Festival, presso il Museo dell'Accademia Ligustica di Belle Arti, quest'anno è organizzata una mostra dedicata alla conservazione dei beni culturali dal titolo "Eterno o effimero: il tempo dell’opera d’arte".

Il destino di un'opera d'arte è legato alle condizioni in cui essa viene conservata: luce, temperatura, umidità, agenti atmosferici, nel tempo posso provocare il degrado di un’opera fino a provocarne la distruzione. Oggi le moderne tecnologie consentono di individuare le condizioni ambientali più adeguate per una corretta conservazione delle diverse tipologie di manufatti e di intervenire con le metodologie più opportune per garantire tali condizioni. Una visita molto particolare alle sale del Museo dell’Accademia Ligustica di Belle Arti ci consente di scoprire problematiche e soluzioni per la migliore tutela delle opere, chiarendo perché siamo coinvolti in una continua lotta contro il tempo.
La mostra è realizzata dal Museo dell'Accademia Ligustica di Belle Arti in collaborazione con l'Associazione Amici dell’Accademia Ligustica con il supporto di ABB S. p. A. Power Systems Division. Sarà aperta dal 25 ottobre al 2 novembre 2014 dalle ore 14.30 alle ore 18.30 presso l'Accademia Ligustica di Belle Arti.

In occasione della mostra mercoledì 29 ottobre alle ore 17:30 sempre presso l'Accademia Ligustica si terrà la Conferenza dal titolo "L’efficienza energetica a servizio della cultura" in cui interverranno Flavio Ferrera e Giulio Sommariva.
Contenere il consumo energetico e garantire la corretta conservazione delle opere: i Musei hanno un crescente bisogno di ottimizzazione del consumo energetico, per far fronte alle necessità delle loro grandi superfici espositive. Sprechi, inefficienze, adeguamento degli spazi; gestione dell'illuminazione, del condizionamento, della temperatura degli ambienti: scienza e arte si incontrano sul tema della tecnologia per l'energia.


Fonte: Festival della Scienza (www.festivalscienza.it) 

 

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:35

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sea Drone Gallipoli

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo