NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

2° Workshop Progetto COBRA - Tecnologie ENEA per i Beni Culturali: risultati del primo anno di attività

Il prossimo 15 luglio, l’ENEA, presenta, presso la propria sede, i risultati del primo anno di attività del Progetto COBRA. L’evento costituisce un ulteriore occasione di confronto tra mondo della ricerca, pubblica amministrazione e imprese.

Obiettivo del Progetto COBRA è il trasferimento di tecnologie avanzate per la tutela dei beni culturali alle imprese del Lazio, con particolare riferimento alle PMI, e l’inserimento di giovani talenti in progetti di ricerca relativi ad applicazioni innovative, creando, in questo modo, occupazione qualificata nel settore del cultural heritage.

I risultati del primo anno di attività comprendono la realizzazione di azioni dimostrative di restauro e diagnostica, sia presso siti esterni che su reperti in laboratorio, effettuate in base a specifiche richieste di intervento provenienti direttamente dagli stessi detentori dei beni o dai restauratori incaricati della loro conservazione.

Strumenti e tecnologie sono stati adeguati alle richieste degli utilizzatori. Presso le sedi laziali dell’ENEA sono stati allestiti e messi a disposizione delle PMI, i primi sistemi dimostratori per il trasferimento tecnologico, che prevedono anche la realizzazione di sistemi a basso costo. L’implementazione delle facilitiy ICT, in corso, sta agevolando la conservazione dei dati prodotti e lo scambio dei risultati ottenuti.

 

Programma

Registrazione online

Sito web del progetto: cobra.enea.it

 

 

Fonte: ENEA

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo