NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Venerdì, 17 Giugno 2016 12:28

Scienza e Beni Culturali 2016: il programma provvisorio

È disponibile il programma provvisorio del 32° edizione del Convegno Internazionale Scienza e Beni Culturali  che si svolgerà a Bressanone dal 28 giugno al 1 luglio 2016. Il Convegno è organizzato dall'Associazione Scienza e Beni culturali, Arcadia Ricerche Srl in collaborazione con l'Università degli Studi di Padova, l'Università Ca'Foscari di Venezia, l'Università degli Studi di Genova e il Politecnico di Milano.

Il tema della trentaduesima edizione è "Eresia ed ortodossia nel restauro - Progetti e realizzazioni" e verranno approfondite riflessioni sulla storia del restauro e la sua continua “rilettura” critica degli interventi passati. Si parlerà di sperimentazioni di soluzioni, pratiche operative, fondamenti teorici delle diverse discipline coinvolte nella gestione del Patrimonio Culturale; approcci innovativi (metodi di indagine, materiali, tecnologie, interventi); riflessioni su reversibilità, compatibilità, durabilità; esperienze di interventi significativi; nuove esigenze: impiantistiche, anti-sismiche, ambientali; proposte teoriche e metodologiche per affrontare i cambiamenti climatici in atto.

 

Programma provvisorio

 

MARTEDI’ 28 giugno


09.00
Registrazione partecipanti

10.30
Apertura dei lavori e saluti autorità
Assessore Florian Mussner (Dipartimento istruzione e cultura ladina, beni culturali e musei, patrimonio, servizio strade e mobilitá)

11.00-12.50
COMUNICAZIONI INTRODUTTIVE moderatore: RENATA CODELLO
Segretariato Regionale dei Beni e delle Attività Culturali e del turismo per il Veneto

11.30 DONATELLA FIORANI
Università La Sapienza - Roma

11.50 ANTONIO RAVA
Architetto, libero professionista - Torino

12.10 GIOVANNI SALMISTRARI
presidente Ance Veneto

12.30 ELISABETTA ZENDRI
Università Cà Foscari di Venezia

13.00 COCKTAIL DI BENVENUTO

comunicazioni moderatori:
A. ALBERTI(Soprint. B.A.P. prov. VE, BL, PD, TV) - A. PATERA (Opificio Pietre Dure, FI)

14.40 Stefano Della Torre, Cristina Boniotti
Innovative funding and management models for the conservation and valorization of public built cultural heritage.

15.00 Valentina Cinieri, Silvia Salvini
Conservazione e sostenibilità: priorità o compromesso? Proposta per un approccio metaprogettuale.

15.20 Paola Raffaella David
Tra architettura e restauro: riflessioni su "permanenze identitarie" e divenire dell'"architettura nuova"

15.40 Lucina Napoleone
Quarant’anni di scelte in assenza di giudizio. I temi estetici tra eresia e ortodossia.

16.00 Stefania Dassi, Alessandra Gallo Orsi
La ricostruzione della memoria: eresia o ortodossia?

16.20-16.40 coffee break

comunicazioni moderatori:
E. SORBO (I.U.A.V. Venezia) - F. TROVO’ (Soprint. B.A.P. Venezia)

16.40 Rossella Moioli
La maggioranza deviante

17.00 Emanuele Romeo
Ortodossia del passato, eresia del presente? Il valore della damnatio memoriae nella conservazione del patrimonio ecclesiastico francese danneggiato dalla Rivoluzione

17.20 Stefania Bossi
Tra approccio teorico e pratiche esecutive: autorizzazione ed esecuzione delle attività conservative nel lungo periodo.

17.40 Alberto Torsello
Un caso emblematico: il restauro della Scuola Grande Misericordia di Venezia

18.00-19.00 DISCUSSIONE APERTA

 

MERCOLEDI’ 29 giugno

comunicazioni moderatori
C. MENICHELLI (Arch. libero prof. Venezia) - M. PRETELLI (Univ. degli studi di Bologna)

09.00 Enrica Petrucci
Ricomporre la materia/reintegrare l’immagine: dalla unicità del reperto alla complessità del contesto urbano.

09.20    Cesare Crova
L’approccio metodologico nel cantiere di S. Antonio a Padova nella rilettura critica dell’attività di Camillo Boito. Attualità di un pensiero, continuità e discontinuità passato-presente, eresia e ortodossia in un cantiere di restauro.

09.40 Rita Vecchiattini
Restauro. Visione generale o visione particolare?

10.00 Laura Baratin, Sara Bertozzi, Alice Devecchi, Benedetta Fazi, Elvio Moretti
Il restauro del contemporaneo tra posizioni ortodosse ed eterodosse

10.20 Sara Di Resta, Giorgio Danesi
«La personalità del restauratore si afferma nella pratica». L’attività veneziana di Ferdinando Forlati tra cosciente misura ed empirismo eretico.

10.40 coffee break

comunicazioni moderatori:
S. DELLA TORRE (Politecnico di Milano) - M. PIETROGIOVANNA (Univ. degli studi di Padova)

11.00 Adalgisa Donatelli
'Ortodossia' teorica ed 'eresia' operativa in alcuni consolidamenti del Ventennio fra Roma e Lazio.

11.20 Bruna Di Palma, Felice De Silva
L'appropriatezza tra eresia e ortodossia nel restauro dell'ex complesso conventuale di Santa Teresa a Piano di Sorrento.

11.40 Maria Grazia Ercolino
Tra conservazione e ‘restauro partecipato’, riflessioni sul grande Cretto di Burri a Gibellina

12.00 Natalia Gurgone, Ermanno Carbonara, Achille Lodovisi, Ascanio D’Andrea
Tracce in luce. La ricomposizione dei decori quattrocenteschi della rocca di Vignola fra tradizione e innovazione

12.20 Daniela Pittaluga
Reintegrazione luminosa di una partitura dipinta. Da Munari ad oggi: modi di operare ortodossi o eretici nei confronti del restauro?

12.40 welcome lunch

comunicazioni moderatori:
P. BENSI (Univ.studi di Genova) - L. SACCANI (restauratrice A.R.I.)

14.30 Cristian Prati
Il drammatico palazzo della Pilotta a Parma. Problemi di (stra)ordinaria manutenzione: impianti e coperture.

14.50 Giovanna Battista, Emanuela Sorbo
Ortodossia ed Eterodossia della Ricostruzione. La memoria nei simboli di guerra.

15.10 Anna Patera
Un occhio dietro le quinte: il restauro del grande mosaico romano di Tomis (1967-1970)

15.30 Giulia Favaretto, Marco Pretelli, Leila Signorelli
“Eresia” o assenza di “credo”? Il restauro delle architetture del totalitarismo: l’intervento alla Casa del Balilla di Forlì.

15.50 Klaus Ausserhofer
Il restauro dei castelli dell’Alto Adige: interventi tra ortodossia ed eresia?

16.10 coffee break

comunicazioni moderatori:
E. BALLIANA (Università Ca' Foscari di Venezia) - D. PINNA ( Soprint. B.A.P. Bologna )

16.30 Lorenzo Appolonia
La materia fra l’impiego ortodosso e l’eresia dei risultati, o viceversa.

16.50 Paolo Bensi, Fabio Frezzato
Diagnostica, tecniche esecutive, restauro delle opere d’arte: nuovi sviluppi di un rapporto complesso

17.10 Franco Amendolagine, Livio Petriccione
Nuove tecnologie per la salvezza e l’integritá nel restauro di villa Marcheselli, Malipero, Barbarich a Zelarino di Venezia.

17.30 Gigliola Ausiello, Salvatore D’Agostino
"Innovazione e Conservazione: nuovi materiali e realtà virtuali.

17.50 - 19.00  Workshop “IL PROGETTO DIAGNOSTICO DEVE ESSERE ORTODOSSO?”
coordina prof. GUIDO BISCONTIN

 

GIOVEDI’ 30 giugno

comunicazioni moderatori:
S. ALBERTI ( Arch.libero Prof. Catania) - G. LONGEGA (Arch. Libero Professionista Venezia)

09.00 Alessia Zampini
Storie di un frammento di città. Interpretazioni e restauri dell’Arco di Augusto a Rimini.

09.20    Andrea Ugolini, Tessa Matteini
Trasformando lo sguardo. Il ruolo della vegetazione nella conservazione dei manufatti allo stato di rudere.

09.40 Geni Gobić-Bravar
Historical restoration of the Temple of Augustus in Pola. A critical review.

10.00 Carlo Blasi, Giovanna Cacudi, Antonella Di Marzo, Mauro Matteini
The church of Santa Croce in Lecce: critical analysis of the restoration of the facade

10.20 Monica Salvini, Anna Patera, Alessandro Fonti
Anastilosi e restauro archeologico. L’inedito cantiere di via della Violella a Chiusi (Siena).

10.40 coffee break

comunicazioni moderatori:
A. MARINO ( Soprint. B.A.P. prov. FI , PT, PO) - A. UGOLINI (Univ. degli studi di Bologna)

11.00 Alice Vanetti
Back to the origin of the debate between archaeology of buildings and restoration: a historical-epistemological analysis of the birth of archaeology of buildings in Italy.

11.20 Marco Pretelli, Elena Pozzi
Il restauro dell’oratorio di piazza a San Felice sul Panaro attraverso gli atti approvativi: nuovi paradigmi di ortodossia?

11.40 Carla Bartolomucci
La dialettica tra eresie e ortodossie nei restauri in Abruzzo, dagli anni sessanta all’attuale ‘ricostruzione’ post sismica.

12.00 Valeria Pracchi
Alcuni equivoci a proposito di efficienza energetica e patrimonio culturale.

12.20 Salvatore Arturo Alberti
Eresia, ortodossia tra resistenza del passato e cultura del progetto: il caso delle coperture archeologiche.

12.40 welcome lunch

14.30 - 16.30 SESSIONE POSTER aula B

20.00 CENA al castello di Velturno

 

VENERDI’ 1 luglio

09.30-12.30 workshop CONCLUSIVO dal titolo "ERESIA ED ORTODOSSIA NEL RESTAURO"

 

Vai la programma completo

 

Fonte: Scienza e beni culturali

 

Ultima modifica il Venerdì, 17 Giugno 2016 12:46

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sea Drone Gallipoli

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo