NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Mercoledì, 17 Settembre 2014 11:40

Raggi x svelano l'abito della Regina Elisabetta I

La Regina Elisabetta I è una delle figure più riconoscibili della storia e ritrattistica inglese ma il suo stile è cambiato nei secoli.

Recentemente un'importante rivelazione è stata possibile grazie all'impiego di raggi x: al di sotto degli strati pittorici è infatti emerso il disegno di un velo elaborato come un'ala, una caratteristica una volta alla moda, sulla quale fu dipinto sopra nel XII secolo per far apparire il look più moderno.

 

Questo e altri dettagli sono stati scoperti quando i dipinti dei monarchi di Tudor sono stati sottoposti ai raggi X in vista di una mostra alla National Portrait Gallery.

Il ritratto originale di Elisabetta I mostra lei vestita con delle "ali" attorno alla sua testa, come era di moda in quel tempo. Questo fu completamente ridipinto nel XVII secolo quando questo tipo di accessori non erano in voga lasciando così l'immagine così come la vediamo oggi.

La datazione del legno con il conteggio degli anelli ha dimostrato che il pannello in legno del ritratto è stato fatto da un albero che è stato abbattuto dopo il 1604, poco dopo la morte di Elisabetta. 

Il curatore capo della galleria, il dottor Tarnya Cooper, ha dichiarato: "I ritratti elisabettiani raramente sono stati apprezzati come oggetti d'arte nei secoli successivi, ma la reputazione di Elisabetta come un esempio protestante significava che c'era ancora la richiesta  della sua immagine nei secoli successivi. Come risultato di questo, gli artisti spesso hanno rielaborato i ritratti originali in immagini che aderivano ai concetti contemporanee di bellezza'. 

Un'analisi simile è stata compiuta anche sul ritratto della Galleria del giovane Edoardo VI. Su quest'opera i conservatori hanno scoperto non un altro dipinto ma un animale. Gli esperti d'arte hanno trovato uno scarafaggio intrappolato morto quando l'opera d'arte è stata verniciata centinaia di anni fa.  Questa vernice è stato ora rimossa durante il trattamento di conservazione e il ritratto può essere visto nuovo con i dettagli, non facilmente identificabili in precedenza, come gli occhi pallidi del re ragazzo e i singoli peli, e le delicati toni rosa del colletto e degli incarnati. 

Altri lavori in corso in mostra riguardano un plastico e un busto del re Enrico VII, che era originariamente parte di un effigie a grandezza naturale del re realizzata per il suo corteo funebre, e sei ritratti di re Enrico VIII. 

Il dottor Cooper ha affermato che lo spettacolo è stato il risultato di sette anni di lavoro, aggiungendo che: "I visitatori incontreranno molteplici ritratti di diversi periodi della vita di ogni monarca, fornendo un affascinante e vivida impressione di una delle dinastie più dinamiche della storia.' 

La mostra "The Real Tudors: Kings And Queens Rediscovered" ha aperto il 12 settembre alla National Portrait Gallery di Londra. 

 

Fonte: Dailymail

 

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:35

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo