NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Domenica, 02 Novembre 2014 19:12

Lucida Lab Milano: tecnologia digitale per la conservazione

polittico griffoni lucidaGrazie ad una collaborazione tra la Factum Foundation nata per svluppare e impiegare tecnologie di rilievo digitale nei beni culturali, e il centro Open Care - Servizi per l’arte è stato aperto il Lucida Lab Milano, un laboratorio specializzato in tecnologia digitale e dotato dello scanner di rilievo 3D ad alta risoluzione Lucida.

"Questo innovativo strumento, sviluppato dall’artista e ingegnere Manuel Franquelo, consente la digitalizzazione non invasiva della superficie di opere d’arte, quali dipinti, bassorilievi e tessuti, con un’altissima qualità di acquisizione e restituzione dei dati. Lucida è il più avanzato sistema in grado di indagare la texture materica delle opere - anche in presenza di aree molto scure, lucide e riflettenti - a differenza dei più diffusi scanner, che si concentrano prevalentemente sulla forma e sui volumi.
I dati 3D generati da Lucida sono restituibili in diversi formati facilmente leggibili e condivisibili per attività di studio e comunicazione, con notevoli vantaggi per le attività di indagine a supporto delle verifiche di autenticità, del monitoraggio dello stato di conservazione e del rilevamento delle condizioni dell’opera, prima, durante e dopo un trasporto o un restauro. È possibile inoltre creare un archivio digitale in cui i dati prodotti da Lucida, supportati da altre indagini diagnostiche, vanno a costituire una carta d’identità, completa e condivisibile, dell’opera d’arte".

Lo scanner Lucida è una tecnologia non invasiva ed è stato impiegato presso importati istituzioni culturali internazionali, tra cui il Museo del Prado di Madrid, la National Gallery e la Courtauld Gallery di Londra, l’Hereford Cathedral (Gran Bretagna), la Pinacoteca Vaticana.
Factum Foundation e Open Care vogliono così dare alle istituzioni preposte alla tutela del patrimonio storico artistico e agli studiosi di opere d’arte, opportunità di conoscenza più approfondita dello strumento
attraverso giornate dimostrative. Inoltre, grazie ad un bando dedicato ai musei, verrà data la possibilità di rimpiegare Lucida su un bene di particolare valore artistico.

 

Foto: Rilievo dell'opera dell'Annunciazione di Francesco Del Cossa, Museo di Villa Cagnola, Gazzada, Varese, Italia

 

Ulteriori informazioni: Nuovo scanner 3D per il rilievo dei dipinti

 

Fonte: Open Care (www.opencare.it)

 

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:35

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo