NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

La partnership di Topcon con CyArk rafforza l’impegno a favore della conservazione del patrimonio culturale

Topcon Positioning Group è lieta di annunciare la partnership con CyArk, un’importante organizzazione senza scopo di lucro impegnata nella conservazione dei siti del patrimonio culturale in tutto il mondo. 

Servendosi della tecnologia di documentazione digitale 3D, CyArk si adopera affinché i siti di rilevanza culturale possano essere documentati in modo completo e accurato a beneficio delle generazioni presenti e future. Molte delle tecnologie necessarie a tale scopo provengono dal settore geospaziale, il che conferisce un valore significativo alla partnership con Topcon secondo John Ristevski, CEO di CyArk.

“Abbiamo supportato la documentazione di oltre 200 siti in tutto il mondo, dalla Città-moschea di Bagerhat in Bangladesh alle iconiche statue dell’Isola di Pasqua, ma l’esigenza di una documentazione ad alta precisione è in continua crescita e ci sono molti progetti entusiasmanti in cantiere”, ha dichiarato. “La misurazione e la documentazione ad alta precisione di questi siti di rilevanza culturale sono fondamentali per il processo decisionale, pertanto siamo entusiasti di collaborare con Topcon, leader del settore in questo ambito e non solo”.

Il contributo di Topcon consiste nella fornitura di ricevitori GNSS, stazioni totali robotiche, controller da campo, software MAGNET e un abbonamento a Topnet Live, la rete di stazioni di riferimento GNSS in tempo reale dell’azienda. Secondo Ulrich Hermanski, vicepresidente esecutivo Geopositioning di Topcon Positioning Group, avendo lavorato a fianco di CyArk in passato è un piacere continuare a supportare l’organizzazione con queste modalità.

“La nostra collaborazione con CyArk risale al 2015, quando abbiamo supportato l’azienda nella documentazione digitale della centrale elettrica di Sogi, uno dei siti storici industriali nazionali del Giappone”, ha dichiarato Hermanski. “Abbiamo subito riconosciuto e ammirato il ruolo cruciale dell’azienda nel garantire la conservazione in formato digitale dei siti di interesse culturale di tutti i tipi. La nostra esperienza nella fornitura di soluzioni di misurazione di precisione si sposa perfettamente con le sue esigenze presenti e future. Uno dei primi progetti in cui l’azienda prevede di utilizzare le nuove soluzioni è la mappatura del boschetto di sequoie nel Big Basin Redwood State Park, in California, un’area che ha subito gravi danni nei recenti incendi. Siamo lieti di dare il nostro contributo a questo importante sforzo”.

La missione di CyArk di documentare, archiviare e condividere i siti del patrimonio culturale più significativi del mondo nasce dal desiderio non solo di preservare questi luoghi in formato digitale, ma anche di fornire informazioni critiche per sostenere la conservazione fisica e il restauro dei siti nell’immediato. “Solo negli ultimi anni abbiamo assistito al danneggiamento o alla perdita di siti dal valore culturale inestimabile a causa di incendi dolosi, terrorismo o effetti del cambiamento climatico”, ha affermato Ristevski. “Sapere che gli sforzi profusi per un’accurata documentazione digitale possono svolgere un ruolo nella ricostruzione o nella riedificazione è un’opportunità enorme. Siamo davvero grati che Topcon ci supporti nelle nostre attività”. 

Per ulteriori informazioni su CyArk, consultare la pagina cyark.org.


 Copia qui lo "short link" a questo articolo
www.archeomatica.it/34w9

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.

Abbonatevi CLICCANDO QUI  


/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo