NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Wiki Loves Monuments all'Instameet di Firenze

Wiki Loves Monuments è un concorso fotografico dedicato alla valorizzazione del patrimonio storico artistico tramite Wikipedia. 
Il concorso nato in Olanda nel 2010 si è poi diffuso fino a coinvolgere ben 18 paesi. Quest'anno il concorso arriva alla sua terza edizione e verrà svolto anche in Italia.
In questo modo si potrà arricchire il database di immagini di wikipedia con fotografie del patrimonio storico italiano.

Sabato prossimo 19 maggio a Firenze si svolgerà un Instameet, cioè un evento dedicato agli appassionati di Instagram. Dopo un picnic e un tour di fotografia istantanea per il centro storico di Firenze si svolgerà un ciclo di incontri dal titolo "Smart Photography - la fotografia dopo gli smartphone".

Tra i diversi interventi di appassionati di Instagram e di progetti collaborativi tramite il web, c'è pur quello di Andrea Zanni, Responsabile Wikimedia Italia per Wiki Loves Monuments con un intervento dal titolo "Wiki Loves Monuments, la fotografia per valorizzare il patrimonio culturale italiano su Wikipedia". 
L'evento è organizzato da Dotmedia, agenzia di comunicazione di Firenze e sponsorizzato dal Museo Nazionale Alinari della Fotografia. 

Per ulteriori informazioni e iscrizioni: http://instameet.it/

Per informazioni sul concorso Wiki Loves Monuments: http://www.wikilovesmonuments.it/

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo