NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

CAN ANOXIC CONDITIONS PREVENT FADING OF DYES? FOCUS ON INDIGO WITH THE USE OF UV-VIS, FT-IR, XRF AND RAMAN TECHNIQUES

CAN ANOXIC CONDITIONS PREVENT FADING OF DYES?
FOCUS ON INDIGO WITH THE USE OF UV-VIS, FT-IR,
XRF AND RAMAN TECHNIQUES
 
Monika Koperska*, Tomasz Łojewski*, Joanna Łojewska*
 
Abstract
Three indigo samples, obtained from three sources, were submitted to accelerated ageing by exposure to intensive light in the visible range in both oxygen free (anoxia) and oxygen rich conditions. Decomposition of the samples was investigated by several analytical techniques (Attenuated Total Reflectance Infrared spectroscopy, Raman spectroscopy, Reflectance UV-Visspectroscopy, X-Ray Fluorescence Spectroscopy and microscopy). Results contribute to the to reaserch devoted to answering the question: Does anoxia work?
 
 


{flippingbook_book 4}

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo