NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Aperto il Parco Urbano dell'Innovazione a Firenze

Sarà inaugurato oggi 15 marzo 2011 il nuovo Parco Urbano dell'Innovazione Le Murate a Firenze. 1500 metri quadrati dell'ex carcere delle Murate, recentemente ristrutturato, nel centro storico di Firenze, sono ora messi a disposizione di sette aziende ICT e tre spin-off universitari selezionate mediante una bando promosso dal Comune di Firenze e operanti nelsettore mobilità, turismo e beni culturali. Tra queste Liberologico da anni impegnata nello sviluppo di soluzioni informatiche per la valorizzazione dei beni culturali.
Nasce così a Firenze il primo polo tecnologico dedicato all'innovazione, un hub tecnologico in cui sarà sviluppata la cultura wi-fi e multimediale. Sensori, piattaforme di servizi, applicazioni per telefonino, stazioni multimediali sono tutte soluzioni che verranno sviluppate per offrire servizi al cittadino.
I locali verranno messi a disposizione alle aziende mediante pagamento di un'affitto ma le aziende stesse hanno a disposizione un fondo di 270.000 € per la propria attività. 
Ulteriore spazio sarà concesso alla Scuola superiore di tecnologie industriali, alla Fondazione Sistema Toscana e al centro MICC (Media Integration and Communication Center) dell'Università. Quest'ultimo, in particolare, coordina il progetto finalizzato alla realizzazione del Centro di Competenza NEMECH - New Media for Cultural Heritage per la realizzazione del progetto "Nuovi Media per i Beni Culturali"  finanziato dalla Regione Toscana.
Il progetto nasce dalla collaborazione tra l'Università di Firenze e il Comune di Firenze integrandosi con il protocollo RAI-Regione Toscana - Comune di Firenze sulle digital libraries.
Il Centro di competenza sarà parte integrante del parco tecnologico avendo il ruolo di struttura intermedia tra la ricerca universitaria, le imprese, le istituzioni e gli enti.
Lo spazio presso Le Murate offrirà un'area di dimostrazione al pubblico dei risultati delle ricerche e delle attività di tale Centro.

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo