NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Micro4you finalista per il Premio Start-up dell'anno

micro4you serviziMicro4you è stata selezionata tra i 10 finalisti del concorso nazionale "Start Up dell'anno 2013" . La premiazione si terrà venerdì 31 maggio 2013 presso il Polo Tecnologico di Rovereto alla presenza del Presidente della Repubblica.

Micro4you è una giovane startup milanese nata alcuni anni fa come spin-off dell'Università degli Studi di Milano. La sua attività si concentra nello sviluppo di biotecnologie applicate a diversi settori tra i quali il restauro di Beni Culturali. La società è infatti detentrice del brevetto Micro4Art, una soluzione innovativa basata sull'impigo di cellule microbiche capaci di rimuovere alterazioni chimiche da substrati lapidei rispettando la patina storica. Diversi sono i lavori effettuati  dal team di ricerca nel settore grazie alla collaborazione con enti per la tutela e il restauro dei Beni Culturali.

Relativamente a questa attività Micro4you offre servizi di diagnostica molecolare per l'identificazione degli agenti biodeteriogeni e di consulenza scientifica per il restauro e la conservazione di manufatti di interesse storico-artistico.

Micro4you ha già ricevuto importanti riconoscimenti in passato tra cui il 2° premio alla Start-Up competition Milano Lombardia nel 2009, premio OrientaGiovani per la Scienza e Tecnologia e il Premio Gaetano Marzotto nel 2011.

Recentemente Micro4you ha siglato un accordo con l'Accademia delle Belle Arti di Brera per portare avanti progetti scientifici e attività didattiche e divulgative. La prima di queste è l'affidamento alla Dott.ssa Balloi, CEO di Micro4you, dell'insegnamento di "Elementi di Biologia applicata al Restuaro" per gli studenti del II e III anno dell'Accademia.

 

Fonte: Micro4You (http://micro4you.eu/)

 

Approfondimenti: Micro4you offre soluzioni innovative per il biorestauro

 

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo