NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Martedì, 22 Aprile 2014 16:03

Grazie a nuove tecnologie apre a Luxor il facsimile della Tomba di Tutankhamon

fac-simile-tutkankamunE' stato inaugurato ufficialmente il 30 aprile il facsimile della tomba di Tutankhamon a Luxor. Il facsimile è stato installato sottoterra in un edificio accanto a Carter's House, all'ingresso della Valle dei Re. 
Il facsimile, realizzato da Factum Arte di Madrid è il più preciso facsimile su larga scala ad essere stato realizzato fino ad oggi ed è il frutto di numerosi anni di lavoro nonché un'importante pietra miliare nell'approccio alla gestione del patrimonio responsabile e all'uso di tecnologie avanzate nella promozione del turismo sostenibile.

Il progetto è stato realizzato con il pieno sostegno del Ministero egiziano del Turismo, il Ministero di Stato per le Antichità e con il sostegno dell'Unione Europea. Il facsimile è un dono per il popolo d'Egitto da parte della Factum Foundation ed è oggi ospitato in un edificio sotterraneo progettato dal Tarek Waly Centro: Heritage and Architecture, al Cairo.


Il lavoro ha comportato l'impiego e lo sviluppo di tecnologie 3D avanzate per il rilievo delle tombe e di perfezionare la metodologia per la loro replica. E' la prima tappa di un progetto più ampio che prevede la creazione di facsimili delle Tombe di Seti I e Nefertari, entrambe attualmente chiuse al pubblico.

La necessità di un facsimile:
La tomba di Tutankhamon è rmiasta celata per oltre 3000 anni, ma dalla sua scoperta nel 1922, si è rapidamente degradata - non a causa di negligenza, ma perché non è stata costruita per ospitare un gran numero di persone che la visitano ogni giorno; nel 2011 è stato pertanto annunciato dal Consiglio Supremo delle Antichità che la tomba originale doveva essere chiusa per motivi di conservazione. La tomba originale è stata aperta dando ai visitatori l'opportunità unica di visitare sia esso che il fac-simile e confrontarne l'esperienza. Il facsimile è parte di un'iniziativa volta a salvaguardare le tombe della Necropoli di Tebe che sono chiusi al pubblico per motivi di conservazione o hanno bisogno di chiusura per preservarli per le generazioni future .

Il facsimile della tomba di Tutankhamon darà ai visitatori l'opportunità di comprendere la storia della tomba dalla sua scoperta, incoraggiare la conservazione del sito originale e stabilire il Ministero delle Antichità dell'Egitto come leader mondiale nel sostenere l'uso della documentazione ad alta risoluzione per monitorare le condizioni delle tombe.

 

tutkankamun-facsimile  tutkankamun-facsimile2

Il dono e l'installazione del facsimile ha scopi molto particolari:
- Promuovere un approccio positivo e sostenibile al turismo - e incoraggiare la consapevolezza che il turismo sostenibile può essere una forza positiva nella conservazione del patrimonio culturale dell'Egitto
- Facilitare il trasferimento di tecnologie e competenze per istituire laboratori sulla West Bank di Luxor per effettuare il rilievo e la produzione di facsimile delle tombe di Seti I e della regina Nefertari
- Creare posti di lavoro qualificati a lungo termine a Luxor


Adam Lowe, fondatore e direttore di Factum Arte, ha commentato che "aumentando il numero di turisti, sempre più persone stanno diventando consapevoli del fatto che ogni visita al patrimonio conduce alla sua decadenza - vogliamo perciò trasformare questa consapevolezza e fare di ogni visita un'esperienza positiva non solo per l'originale, ma anche per il visitatore. Possiamo farlo utilizzando facsimili esatti che consentono un'esperienza dell'originale e allo stesso tempo conservando e fornendo fondi per assicurarsi che il sito è mantenuto".

James Macmillan-Scott, presidente della Factum Foundation, ha dichiarato: " Questo è un progetto fondamentale sia in relazione alla conservazione del nostro patrimonio culturale, ma anche nella comprensione e nell'accettazione dei progressi della tecnologia che per la prima volta hanno permesso di conservare il patrimonio attraverso la digitalizzazione ad alta risoluzione e la creazione di facsimili esatti".

 

Leggi anche: Realizzato facsimile della tomba di Tutankhamon

 

Fonte: Factum Foundation

 

Ultimo aggiornamento: 23 maggio 2014 ore 11.19

 

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:34

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo