NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Mercoledì, 29 Marzo 2017 08:22

Archeometria e Beni Culturali: il contributo delle geoscienze

Redazione Archeomatica

A Pisa dal 4 al 6 settembre 2017 si terrà il Congresso congiunto della Società Italiana di Mineralogia e Petrografia, Società Geologica Italiana, Associazione Italiana di Vulcanologia e Società Geochimica italiana, dal titolo “Geosciences: a tool in a changing world” .

Il Congresso sarà articolato in tre giorni di sessioni scientifiche sui principali temi delle Geoscienze, conferenze plenarie di ricercatori di rilievo internazionale ed eventi speciali (forum e tavole rotonde) su grandi temi di attualità ed interesse pubblico.

È prevista una specifica sessione dedicata all’archeometria da titolo Archaeometry and cultural heritage: the contribution of geosciences, coordinata da G. Barone (UNICT), G. Balassone (UNINA), R. Giustetto (UNITO), L. Maritan (UNIPD).

La sessione intende in particolare ospitare contributi inerenti le seguenti tematiche:

- Caratterizzazione, diagnostica, datazione e provenienza di materiali archeologici (ceramiche, vetri, gemme, manufatti litici, malte, pigmenti e metalli);
- Metodi innovativi, non invasivi e non distruttivi per i Beni Culturali;
- Materiali da costruzione: soluzioni innovative per la conservazione e il restauro;
- Materiali innovativi e nanotecnologie per la conservazione e il restauro dei Beni Culturali

La sottomissione degli abstract dovrà avvenire entro il 15 maggio 2017 seguendo le procedure riportate sul sito e le norme redazionali ivi indicate. Gli autori potranno eventualmente indicare una preferenza per la presentazione dei propri contributi scientifici come poster o come comunicazione orale. Il comitato scientifico della sessione si riserva di predisporre il programma finale dei contributi orali.

Grazie ad una collaborazione con la rivista internazionale (ISI) Mediterranean Archaeometry and Archaeology, una selezione dei migliori lavori presentati nella sessione potranno essere ospitati in uno thematic issue della rivista. Gli autori dei lavori, (presentati oralmente o come poster) selezionati dai referenti della sessione in base a criteri di qualità, completezza e originalità, saranno invitati a presentare il loro contributo come articolo (in lingua inglese) da sottomettere per la pubblicazione sulla rivista.

Per maggiori informazioni di carattere generale visitare il sito del convegno.

Fonte: AIAr

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo