NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

American Friends of LoveItaly! per la salvaguardia del patrimonio culturale italiano mediante il crowdfunding

Italian Brand Factory annuncia l’apertura a Washington DC, capitale degli Stati Uniti, di “American Friends of LoveItaly!”, associazione non profit di diritto americano, che raccoglierà contributi da privati e aziende americane, amanti dell’arte e della cultura artistica italiana. L’obiettivo di LoveItaly! è quello di creare una comunità globale che partecipi attivamente alla salvaguardia del patrimonio culturale italianoattraverso la potente energia del crowdfunding e con il faro della totale trasparenza e tracciabilità dei fondi raccolti.
L’apertura della non profit americana rappresenta una tappa fondamentale per lo sviluppo globale di questa iniziativa che, grazie all’utilizzo di nuove tecnologie digitali, mira a creare una vera rivoluzione nel nostro paese.


Cosa c’entra il venture capital con tutto ciò? Lo spiega Alessandro Martello, Partner di Italian Brand Factory: “Siamo orgogliosi di essere fra i fondatori di LoveItaly!. Questa iniziativa si sposa perfettamente con i nostri ideali. L’Italia, oggi come in passato, è sempre riuscita a creare opere e prodotti di altissima qualità. Attraverso LoveItaly! cerchiamo di riportare i capolavori dei nostri maestri allo splendore di un tempo e oggi con l’apertura negli States, vogliamo valorizzarli in ambito internazionale… Esattamente come in Italian Brand Factory facciamo con le start up del made in Italy!”.
Domenico Laudonia, Co-Founder e Partner di Italian Brand Factory, così sull’apertura oltreoceano: “Il nostro obiettivo è quello di attirare non solo i milioni di visitatori che vengono in Italia ogni anno ma anche il numero incalcolabile di persone e di organizzazioni che sono appassionati di storia e della cultura italiana”.

Prime grandi opportunità per American Friends of LoveItaly saranno il restauro del Cubicolo 3 della Domus del Centauro a Pompei, una lussuosa stanza del II secolo a.C., l’età d’oro dell’antica città vesuviana; e il restauro, ad opera dell’Istituto Superiore per la Conservazione e il Restauro, del “Tiaso Marino”, un sarcofago di età imperiale custodito nella Galleria Nazionale di Arte Antica di Palazzo Corsini a Roma. Sono solo i primi di numerosi interventi che LoveItaly! ha in programma di realizzare.
Da oggi, ogni cittadino o azienda americana può dare il proprio contributo in modo semplice, chiaro e trasparente, ma soprattutto… Fiscalmente deducibile anche negli Stati Uniti!

 

Vai al sito http://loveitaly.org/it/sostienici/american-friends-of-loveitaly/

Approfondisci: LoveItaly! Nuova iniziativa per il crowdfunding a favore del patrimonio culturale italiano

 

Fonte: Italian Brand Factory

itsqarhyzh-CNnlenfrdejaptrues
Sea Drone Gallipoli
/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo