NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Lunedì, 14 Ottobre 2013 18:31

Inaugurazione del progetto multimediale La Tuscia Farnese

La Tuscia FarneseE' stato inaugurato a Palazzo Farnese a Caprarola (VT) il prossimo fine settimana il progetto "La Tuscia Farnese" dedicato alla valorizzazione del Palazzo di Caprarola con moderne tecnologie di allestimento e spettacolarizzazione. Il progetto è realizzato da UniCity Spa all'interno delle attività di valorizzazione culturale e sviluppo tecnologico del Distretto Tecnologico per i Beni e le Attività Culturali della Regione Lazio.

Per l'occasione è stato realizzato, nelle sere del 18, 19 e 20 ottobre a partire dalle ore 20.30, uno spettacolo in projection mapping sulla facciata del Palazzo.

Il progetto è dedicato all’utilizzo di tecnologie innovative per raccontare la storia della famiglia Farnese e il suo ruolo nello sviluppo del territorio..

Si tratta di un allestimento multimediale di Palazzo Farnese di Caprarola. E’ possibile seguire quindi un percorso che inizia con un prima sala di ingresso dotata di grandi schermi touch screen che permettono al visitatore di consultare una Libreria Virtuale e sfogliare 17 libri antichi, scorrere la Timeline dei cambiamenti urbanistici nel periodo farnesiano (circa 200 anni), attivare uno o più Virtual Tour nelle sale del palazzo e percorrere la ricostruzione 3D del Ducato di Castro in modo interattivo.
Nei sotterranei la particolare “Sala del fungo” ospita nelle pareti in moduli audiovisivi che raccontano le vicende salienti dei due secoli di storia. 
Il percorso di visita prosegue nel corridoio dei "ritratti parlanti”, dove i personaggi dell’epoca raccontano sé stessi dall’interno della cornice che li ospita. Le immagini utilizzate sono rielaborazioni di fotografie di dipinti dell’epoca.
L'ultima sala è pensata come un teatro che attraverso tecniche di proiezione ed animazione propone al visitatore un racconto effettuato su un telo olografico centrale e sulle pareti adiacenti.


In occasioni speciali il percorso del museo "è arricchito dallo spettacolo serale in multivisione con proiezioni sulla facciata del Palazzo. Grazie a potenti sistemi di proiezione e multivisione a registro gli elementi architettonici della facciata sono stati utilizzati per evidenziare i particolari delle storie narrate e ospitare il Genius Loci, il genio del palazzo, impersonato da Massimo Foschi, conoscitore profondo e un po’ parziale della vera storia della famiglia. Le idee, la politica, le donne, le lotte e le vittorie dei Farnese sono rievocate durante un sontuoso ricevimento di palazzo. Il genio, ospite e cicerone nella storia, introduce le personalità del mondo della cultura e dell’arte che gravitavano intorno alla famiglia e che ne raccontano diversi aspetti, come Michelangelo, Ariosto, Guicciardini. Ospiti d’onore, Giulia Farnese, rappresentante delle donne della famiglia e Pasquino, voce del popolo romano". 


All’interno del progetto “La Tuscia Farnese” sono state, inoltre, sviluppate anche due App: iFanese e iTuscia.

 

Leggi l'articolo "Tecnologie multivisione e quadri parlanti per rivivere i fasti della Tuscia Farnese" di Maria Rita Minelli su Archeomatica n. 1 2013 (pag. 42-44). 

 

Evento su facebook

Scarica l'invito

Ulteriori informazioni su Futouring

Approfondimento sul sito di Unicity

 

Fonte: Unicity, Futouring

 

Ultimo aggiornamento: 22 ottobre 2013 ore 12.20

 

Guarda il video

 

 

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:33

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo