NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

itzh-CNenfrdejaptrues

Il sistema iBeacon applicato al Museo di Montefalco

Presentate al Museo San Francesco di Montefalco (PG) le dodici guide in digitale dedicate ai musei e alle città del circuito Terre & Musei dell'Umbria, una prima parte della collana “Umbria Musei Digital Edition”. L'appuntamento si è svolto venerdì 13 marzo 2015 alle ore 18.30. 

Oltre alle guide digitali è stato presentato il sistema iBeacon, la nuova tecnologia che la Regione Umbria sta sperimentando attraverso la produzione della App “Complesso Museale di San Francesco Montefalco” per Ios e Android, con speciali ed esclusivi contenuti multimediali sul Complesso Museale di San Francesco e sulla città di Montefalco.

Questa tecnologia consente di usare i propri apparecchi portatili come audioguida personale e in più di avere anche contenuti multimediali che consentono di aumentare la capacità di valorizzazione delle opere esposte, realizzando una visita al museo in forma moderna e contemporanea. Non trascurabile è il fatto che dopo aver scaricato la App, la visita prosegue usando la tecnologia bluethooth low Energy, superando così i problemi di connessione in wi-fi tipici delle strutture museali italiane, spesso ospitate in ambienti storici.

La collana digitale “Umbria Musei Digital Edition” è un progetto della Regione Umbria nato con l’obiettivo di portare i contenuti per la valorizzazione del territorio su strumenti di comunicazione innovativi e soprattutto portatili. Si continua così ad instaurare un dialogo con un pubblico nuovo e aperto alle innovazioni, iniziato con il Progetto Umbria App e Digital Edition, per promuovere la capacità attrattiva dell’Umbria, dei suoi musei e dei suoi centri storici. Ad oggi sono oltre 88.000 i download registrati e certificati delle applicazioni pubblicate e 8.000 quelli delle guide sull’Umbria attualmente disponibili in digitale.
La nuova collana, pubblicata su Apple Store e Google Play in doppia lingua, italiano e inglese, contiene, al momento, le dodici città umbre del circuito Terre & Musei dell'Umbria: Amelia, Bettona, Bevagna, Cannara, Cascia, Deruta, Marsciano, Montefalco, Montone, Spello, Trevi e Umbertide.

Le città sono presentate attraverso la storia, l’archeologia e l’arte dei rispettivi musei, non trascurando le produzioni artigianali artistiche di qualità ed i prodotti enogastronomici, che rivelano da sempre l'eccellenza di questa regione. Palazzi storici, chiese e monumenti spiccano in un mare di vigneti e ulivi, un paesaggio fortemente segnato dalla mano dell’uomo e dalla sua operosità. Nessun’altra regione italiana presenta una tale persistenza del rapporto tra insediamento e territorio, tra natura e arte promosso e valorizzato in forma digitale.

Il punto di partenza che ogni Digital Edition propone è quello della visita dei musei del Sistema museale dell’Umbria, vera porta di accesso per scoprire questa preziosa testimonianza di memoria viva nel presente e aperta al futuro.
Andare alla scoperta del Sistema museale dell’Umbria è un viaggio nel tempo che non si esaurisce nel chiuso delle stanze, ma sollecita tutti i sensi: un patrimonio culturale da vedere, vivere e gustare. Oggi anche in forma multimediale e soprattutto contemporanea.

 

Fonte: SistemaMuseo

Ultimo aggiornamento venerdì 20 marzo 2015

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.

Abbonatevi CLICCANDO QUI  


CHNT
CHNT
/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo