NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Lunedì, 10 Febbraio 2014 10:52

Ancora aperta la mostra multimediale Van Gogh Alive

Van Goh AliveE'aperta presso la Fabbrica del Vapore a Milano fino al 9 marzo la mostra Van Gogh Alive nasce per proporre "un nuovo modo di vivere e conoscere l'arte: affascinante ed educativo". La mostra è Van Gogh Alive è patrocinata dalla Provincia di Milano, Assessorato all’Istruzione e all’Edilizia Scolastica, Van Gogh Alive Lab, realizzato grazie alla sponsorship di Winsor & Newton, è patrocinato dalla Regione Lombardia, Assessorato all’Istruzione, Formazione e Lavoro.

L'allestimento è costituito da più di 3000 immagini proiettate in altissima definizione grazie alla tecnologia SENSORY4 che compongono un particolare museo multimediale dedicato all'artista per offrire "un viaggio attraverso l'universo creativo e visionario dell'artista: dagli intensi cromatismi, alla tumultuosa vicenda esistenziale".
La tecnologia SENSORY4 è basata sull'impiego di "40 proiettori ad alta definizione, una grafica multi canale e un suono surround come quello delle sale cinematografiche. Per questo motivo è stato definito come uno dei più coinvolgenti ambienti multi screen al mondo. Immagini enormi, nitide e cristalline, così reali da desiderare di toccarle con mano, illumineranno schermi e superfici, realizzate su misura per lo spazio della Fabbrica del Vapore".


La mostra Van Gogh Alive vuole offrire al pubblico un'esperienza di fruizione immersiva delle opere di Van Gogh tra cui: i Mangiatori di Patate, ai celebri Girasoli - da cui Van Gogh si sentiva irresistibilmente attratto, tanto da scrivere “Il Girasole, in un certo senso, mi appartiene” - dalle Notti Stellate allo struggente, ultimo quadro, Campo di Grano con Corvi.
Il percorso di visita è suddiviso in “movimenti” ed è arricchito dalla proiezione dei disegni delle opere, in modo da permettere una più ampia consocenza delle opere esposte, e da brani tratti dalle lettere in modo da approfondire la vita dell'artistca.

"L’alta definizione delle immagini proiettate permette, inoltre, una visione inedita e ravvicinata dei dettagli delle opere, della straordinaria tecnica, del peculiare e avanguardistico per il suo tempo utilizzo del colore". 

 

Fonte: Van Gogh Alive (www.vangoghalive.it)

 

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:34

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo