NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Mercoledì, 05 Giugno 2013 09:51

Rilasciata la prima app di Europeana

europeana open cultureEuropeana Open culture è la prima applicazione gratuita per iPad di Europeana. Europeana presenta le collezioni di alcune principali istituzioni europee, e permette alle persone di esplorarle, condividerle e commentarle. Progettato dalla società olandese Glimworm IT durante l'Europeana Hackathon, l'applicazione fornisce un facile accesso ai "tesori dell'arte europea" attraverso cinque temi particolarmente curati: Carte e mappe, Tesori d'arte, Tesori del passato, Tesori della natura e immagini del passato.

Europeana Open Culture presenta collezioni visive provenienti da Europeana.eu con immagini di grandi dimensioni e la possbilità di commentare che apre la possibilità di dialogo tra le diverse persone che esplorano le stesse immagini.

Jill Cousins, direttore esecutivo di Europeana ha dichiarato: "Siamo davvero lieti di lanciare la prima app di Europeana. Scaricando Europeana Open Culture, più persone possono ora esplorare, condividere e divertirsi con il patrimonio culturale europeo. E' solo una piccola istantanea di tutta la collezione di Europeana, ma piccola è bello. Siamo entusiasti ed eccitati circa la funzione 'Connect', che è possibile utilizzare per collegare le immagini di articoli altrove sul web, o per i contenuti in Wikipedia. E per la prima volta, è possibile effettuare le proprie osservazioni sulle singole immagini".

Le 350.000 immagini disponibili attraverso l'app provengono da collezioni diverse come:

- Royal Botanic Gardens, Edimburgo, Regno Unito

- Rijksmuseum, Paesi Bassi

- Biblioteca nazionale polacca

- Il Museo Archeologico, Portogallo

- Accademia Bulgara delle Scienze

- Biblioteca Digitale del Ministero della Difesa spagnolo

Dopo aver scaricato l'applicazione gratuitamente, è possibile esplorare inserendo una parola chiave nel campo di ricerca oppure selezionando uno dei cinque temi. Toccare una miniatura per visualizzare l'immagine a piena risoluzione, leggere i commenti degli altri utenti, postare le proprie impressioni e collegare l'immagine ad altre pagine pertinenti sul web (per esempio, Wikipedia). È inoltre possibile aggiungere l'immagine ai propri preferiti e creare un museo personale.

Tutte le immagini inserite sono di pubblico dominio o aperte con licenza che significa che possono essere utilizzati per qualsiasi scopo, ad esempio, in un progetto scolastico o di una tesi, in una presentazione per la vostra storia sociale locale, sui blog, Wikipedia, o anche commercialmente . Inoltre, Glimworm IT ha rilasciato il codice open source, il che significa che gli sviluppatori possono entrare in possesso di esso, usarlo e sperimentarci sopra.

Paul Manwaring, direttore creativo di Glimworm IT, ha commentato: "Abbiamo iniziato a lavorare su un'idea di museo interattivo al Europeana Hackathon a Leuven , che divenne Muse Open Source - una piattaforma frre software per pubblicare app per iPad per librerie digitali con contenuto relativo ai beni culturali. Abbiamo poi rilasciato l'app Muse per il Rijksmuseum. Dopo questo successo, Europeana ci ha chiesto di creare un app per loro perché volevano qualcosa in open source in modo che altri sviluppatori potessero costruire su di esso. Siamo felici che hanno avuto l'idea di utilizzare un app per biblioteche e archivi digitali divertenti e accessibili. Siamo davvero contenti che la nuova app Europeana aiuti le persone ad usufruire della cultura in modo nuovo".

Per ulteriori informazioni su come funziona l'applicazione, visitare il sito http://muse-opensource.org/. Coloro che sono interessati al codice possono controllare il repository GitHub e fornire il loro feedback a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

Scarica l'app da iTunes.

 

Fonte: Europeana

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:33

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Sea Drone Gallipoli
/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo