NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Martedì, 28 Maggio 2013 09:43

Premiati a Ravenna giovani imprenditori delle tecnologie per i Beni Culturali

premiazione enterpriseSi chiama Firmtouch  ed è una nuova tecnologia digitale che "indaga, analizza e ricostruisce il patrimonio culturale in due e tre dimensioni e ripropone i contenuti al pubblico in maniera semplice e facilmente intuibile utilizzando sia il supporto stampato che apparati tecnologici alla portata di tutti".

L'idea portata avanti dagli studenti Camilla Perondi, Valentina Valbi e Giacomo Vianini dell'Alma Mater Studiorum di Bologna, è stata premiata venerdì scorso a Ravenna come migliore progetto d'impresa alla seconda edizione di Enterprise - European Business Game University, iniziativa di simulazione di impresa che ha coinvolto il Dipartimento di Beni culturali.

Il concorso è stato promosso dalla Fondazione Flaminia e CNA-Ecipar in collaborazione con il Dipartimento di Beni culturali e hanno partecipato tre gruppi di studenti dei corsi di laurea in Score - Science for the Conservation-Restoration of Cultural Heritage, Tecore - Tecnologie e diagnostica per la Conservazione e il Restauro dei Beni culturali, Archeologia, Beni culturali e Cooperazione internazionale, che hanno sviluppato te diverse idee di business sul tema dei beni culturali.


"Nella prima fase del percorso i gruppi hanno lavorato autonomamente individuando l’idea di business da sviluppare. Successivamente, con il supporto tecnico-organizzativo di Ecipar-CNA, i ragazzi hanno messo a punto un vero e proprio business plan per l’avvio della propria iniziativa imprenditoriale. Hanno contribuito alla formazione dei "neo imprenditori" alcuni incontri con consulenti e testimoni del mondo imprenditoriale locale a cui i ragazzi hanno preso parte e l’approfondimento durante il percorso di alcuni temi tra cui marketing, organizzazione aziendale, analisi del mercato e della concorrenza.

Gli studenti vincitori partiranno come osservatori della finale europea del progetto European Business Game organizzato da Ecipar che si svolgerà nelle isole Faroer dal 29 giugno al 6 luglio. Godranno inoltre di un voucher, messo a disposizione da CNA ed Ecipar Ravenna, di consulenza gratuita su percorsi formativi per neoimprese, adempimenti di avvio attività, credito e incentivi per la ricerca delle risorse e delle linee di credito, consulenza per lo sviluppo del business plan nella fase di start up".

Le altre due idee di impresa sviluppate sono: ARtAP, un'applicazione per tablet e smartphone per visite in luoghi culturali e siti archeologici, e CrissCross, una piattaforma multi-servizi per cittadini stranieri che vogliono iniziare un’esperienza di studio o di lavoro in Italia".

 

Fonte: Università Di Bologna

Foto: Ravennanotizie.it

 

 

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:33

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo