NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Giovedì, 20 Febbraio 2014 18:13

PREFORMA: gli standard del futuro per la conservazione dei dati digitali culturali

preforma-logoIl problema della conservazione a lungo termine dei documenti elettronici sta diventando ogni giorno di più una delle massime priorità per le istituzioni culturali. I dati digitali (testi, immagini, audiovisivi) normalmente sono memorizzati seguendo degli standard opportuni grazie a strumenti messi a disposizione dei produttori di tali standard. Tali strumenti, tuttavia, non sono controllabili né chi produce i contenuti, né dalle istituzioni proprietarie degli archivi.

Spesso quindi le istituzioni sono costrette ad effettuare dei test di conformità prima di accettare il trasferimento dei dati, test che a loro volta non sono sotto il loro controllo né possono ritenersi totalmente affidabili. Tutto questo alla lunga impatta sulle procedure di conservazione a lungo termine dei dati degli archivi, i quali, passando attraverso un processo potenzialmente degenerativo, rischiano di perdere le caratteristiche necessarie alla loro conservazione.

 

preforma ill

 

L’obiettivo principale di PREFORMA (PREservation FORMAts for culture information/e-archives) è proprio quello di restituire alle istituzioni culturali il pieno controllo del processo di acquisizione, controllo e memorizzazione dei documenti elettronici, ai fini di garantire la loro conservazione a lungo termine. PREFORMA, che è un progetto cofinanziato dalle Commissione Europea nell’ambito del Settimo Programma Quadro – settore ICT, lancerà a questo scopo un bando di gara, aperto a tutti i soggetti interessati (centri di ricerca, università, sviluppatori, ecc.), volto allo sviluppo di una piattaforma open source in grado di consentire alle istituzioni culturali di controllare il processo che governa i test di conformità dei dati digitali rispetto agli standard utilizzati, prima che essi siano archiviati.

Il bando, il cui budget complessivo ammonta a 2.805.000 milioni di euro e la cui presentazione si svolgerà il 4 Aprile a Bruxelles, sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale a fine Maggio.

Per garantire la massima trasparenza e per far sì che i reali requisiti delle istituzioni pubbliche siano compresi appieno dai fornitori di tecnologia e di ricerca, PREFORMA ha lanciato un Dialogo Aperto a cui tutti i soggetti interessati (istituzioni pubbliche e culturali, sviluppatori, centri di ricerca, organismi di standardizzazione, altri progetti che operano in questi ambiti, ecc.) sono invitati a partecipare.

Per ulteriori informazioni, per entrare a far parte della comunità di PREFORMA e per restare aggiornati sugli sviluppi del progetto visitare il nostro sito web www.preforma-project.eu e sul blog su Digital Meets Culture (www.digitalmeetsculture.net/projects/preforma) o scrivete a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

 

Fonte: Digital Meets Culture

 

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:34

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo