NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Venerdì, 13 Settembre 2013 18:13

Il Virtual Heritage italiano sbarca in Australia

noreal vendicariIl Gruppo Simulation Australia e MIMOS (Movimento Italiano Modellazione e Simulazione) hanno da poco suggellato la loro reciproca affiliazione. Per questa ragione Davide Borra, presidente di MIMOS, è tra gli invited speaker del convegno annuale sulla simulazione in Australia, a Brisbane, il SimTecT (16-20 settembre 2013). L'intervento dell'Arch. Borra dal titolo "The italian perspective of Virtual Cultural Heritage", presenterà le attuali prospettive del settore del digital heritage italiano in modo da portare avanti l'attività di qualificazione del Virtual Cultural Heritage del paese non solo sotto il profilo metodologico e delle enormi possibilità applicative, ma soprattutto cercando di aprire un nuovo mercato intorno alle produzioni 3D e della simulazione in ambito culturale.

MIMOS porta con sé anche il supporto di tre importanti attori del panorama culturale italiano, Federculture, Fondazione Symbola e MEMO. Il loro contributo, soprattutto nella redazione del rapporto annuale sulle imprese culturali italiane "Io sono cultura. L'Italia della qualità e della bellezza sfida la crisi" è stato fondamentale per esporre al mondo un profilo alquanto promettente sulle capacità e sulle possibilità di mercato che la produzione culturale italiana potrebbe, dovrebbe, dovrà sfruttare, alimentare, presiedere.

Sempre in Australia, a Sydney, il 25 Settembre l'Arch. Davide Borra interverrà all'Istituto Italiano di Cultura inaugurando una nuova stagione culturale con un incontro su "Sicily as you've never seen it before" durante il quale saranno proiettati i lavori di ricostruzione virtuale di alcuni siti archeologici e monumenti siciliani, realizzati da NoReal.it negli ultimi anni. Sarà un momento di divulgazione sulla cultura della virtualità che l'Italia sa valorizzare anche grazie a MIMOS (Locandina).
La stessa NoReal ha recentemente realizzato il video "Julia Augusta Taurinorum", un'ipotesi di ricostruzione della città romana di Torino del II d.C., adottando il linguaggio visivo dell'infografica, accompagnata da particolari ritmi e regia. Il video è stato esposto nella mostra "Il Re e l'Architetto", tenutasi nell'Archivio di Stato di Torino la scorsa primavera, di fianco al grande modello fisico della Julia Augusta Taurinorum, realizzato con tecniche di modellazione virtuale e prototipazione rapida (a cura dello Studio Gritella e Associati).

Sempre a riguardo delle iniziative di MIMOS si segnala che tra i progetti italiani selezionati per l'exhibit del Convegno Internazionale Digital Heritage 2013 (Marsiglia, 28 ottobre -1 novembre 2013) rientra anche il progetto "La Moschea di Roma in 3D-AR". Si tratta d'installazione 3D stereo immersiva che il 3D Company Network ha realizzato nel 2012 e che sta ottenendo un alto gradimento da parte del pubblico. Il progetto è stato realizzato dalle società NoReal.it, CAD-Land, Kairos3D e G-Maps.

 

Approfondimenti:
SimTect 2013
La Moschea di Roma in 3D-AR
Digital Heritage

Fonte: MIMOS

 

 

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:33

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo