NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Giovedì, 24 Ottobre 2013 09:57

Continua il progetto Apa l'Etrusco sbarca a Roma

sarcofago sposi_stampa3dProseguono le attività del progetto "Apa l'Etrusco sbarca a Roma" dedicato alla valorizzazione delle collezioni del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia a Roma e il Museo della Storia della Città di Bologna tramite un "gemellaggio multimediale" con l'utilizzo di tecnologie innovative.

Dopo una fase iniziale di rilievo e documentazione del celebre Sarcofago degli Sposi del Museo di Villa Giulia i ricercatori sono ora impegnati nella fase di trattamento dei dati acquisiti in modo da ricostruire il manufatto e "trasportarlo" virtualmente in scala reale al Museo di Bologna, tramite un'esposizione in 3D mapping  in una mostra che verrà dedicata a "gli Etruschi e l'Adilà".

Nel frattempo è in fase di realizzazione il cortometraggio che prosegue il premiato filmato su Apa l'Etrusco* (ora disponibile al Museo di Bologna). Il nuovo film d'animazione vedrà come protagonista Ati, la cugina di Apa, il cui aspetto non è solo il frutto della creatività degli animatori ma anche dell'utilizzo di immagini storiche mediante tecniche di modellazione 3D quali blender. Sono  state infatti utilizzate immagini raffiguranti personaggi femminili provenienti da antiche tombe etrusche. Gli ambienti che ospiteranno le scene derivano allo stesso modo dai dati già in possesso su siti archeologici etruschi come il tempio di Veio a Portinaccio del quale alcune sculture sono conservate al Museo di Villa Giulia. 

 

ati blender

 

Per l'occasione è stato realizzato anche un test di stampa 3D, tecnologia sempre più in diffusione per la divulgazione e didattica museale. La stampa 3D, infatti, permette di stimolare la creatività e di utilizzare i modelli 3D acquisiti sulle opere esposte nei musei ricostruendone una copia.

 

digital heritage 2013 4Il team di ricerca del progetto parteciperà alla Conferenza Blender 2013 e al Congresso Internazionale Digital Heritage 2013.

In particolare a Digital Heritage Expo sarà presentato Apa Game. Si tratta  di un gioco di ruolo in cui il giocatore entra nei panni di un apprendista mercante del XIII secolo a Bologna, che si ritrova nella Bologna romana dove, con la risoluzione di alcuni enigmi a carattere educativo, deve trovare un modo per tornare a casa, nella sua epoca.
Il gioco è stato realizzato utilizzando i dati disponibili dal cortometraggio "Apa l'etrusco" realizzato con strumenti open source, come Blender per la modellazione, OwnCloud per l'archiviazione e la condivisione, Blender Game Engine e Burster per il gioco on-line. Tale filmato si basa su precisi dati di rilievo e riferimento archeologico e realizzati sotto la supervisione scientifica dei ricercatori.

 

Gli aggiornamenti sul progetto sono disponibili al link: http://etruscanvirtualexperience.cineca.it/

Partecipano all'iniziativa il Museo Nazionale Etrusco Villa Giulia, il Museo della Storia di Bologna – Genus Bononiae, Cineca in collaborazione con la Soprintentenza Archeologica dell’Emila Romagna, l'Università di Bologna, V-Must.net. Sono partner tecnologici CNR-ITABC, CNR-ISTI, CNR-ISTC, Fondazione Bruno Kessler, F.A.B.R.I.CATORS. Sponsor unico è la Fondazione CARISBO.

 

 

*Il cortometraggio "Apa L'etrusco" ha partecipato a Siggraph Asia 2011 ad Hong Kong, nella sezione Multimedia Poster, e si è classificato al primo posto alla manifestazione eContentAward Italy 2011 in quanto è stato giudicato miglior prodotto italiano nella categoria eCulture and Heritage con la motivazione: "preserving and presenting Cultural Heritage in line with the challenges of the future demonstrating valuable cultural assets clearly and informatively using state-of-the-art technology". Sempre nella stessa occasione ha conseguito anche una menzione speciale per la sezione eLearning and Education. Nel 2012 ha partecipato al FIAMP 2012, Festival Internazionale dell'Audiovisivo, nei Musei e nel Patrimonio Culturale, che si è tenuto a Montreal, vincendo il primo premio nella sezione mediometraggi. Nel novembre del 2012 ha ricevuto una menzione speciale nell'ambito del Premio Alberto Manzi della Regione Emilia-Romagna.
Il Filmato è stato presentato in anteprima al Future Film Festival 2011, ed oggi è visibile nella sala immersiva del Museo della Storia di Bologna.

   

Approfondimenti:

Sarcofago degli sposi, conclusa la documentazione a Villa Giulia

Un gemellaggio multimediale per il Museo di Villa Giulia e il Museo della Storia di Bologna

Apa Game a Digital Heritage 2013

Il Blog di Apa Game

 

Fonte: Cineca

 

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:33

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo