NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Giovedì, 27 Giugno 2013 10:12

#AllezCulture, una petizione per sostenere Europeana

allez cultureDopo il taglio drastico dell’Unione Europea da nove a un miliardo di euro nel bilancio 2014-2020 per il Connecting Europe Facility (CEF) il piano europeo per lo sviluppo di infrastrutture e reti digitali, in cui si colpisce duramente Europeana, viene lanciata la campagna ‘Allez Culture’ e la petizione on-line per sensibilizzare i cittadini affinché venga garantito lo sviluppo del progetto.

Europeana lavora con musei, gallerie, biblioteche e archivi di tutti i paesi europei per rendere la conoscenza e la cultura disponibili online.

Collega tra loro tutti i cittadini europei con la loro storia e il loro patrimonio culturale – ad oggi sono aggregati in Europeana 27 milioni di libri, immagini, film e registrazioni.

Europeana è un catalizzatore per lo sviluppo e l’accesso al patrimonio culturale europeo. Perché?

- Perché rende accessibili on-line i beni culturali.

- Perché nel finanziamento di Europeana sono compresi anche i progetti per l’accesso al patrimonio culturale digitale e lo sviluppo di nuovi servizi, nei quali partecipano tutti i paesi europei.

- Perché allo sviluppo di Europeana partecipano gli aggregatori nazionali, come CulturaItalia, che coinvolgono a loro volta gli istituti culturali nel territorio nel processo di digitalizzazione dei dati e di miglioramento dei servizi per l’accesso al patrimonio culturale.

- Perché ha standardizzato i dati di oltre 2.200 istituti culturali di tutti i paesi europei e in 29 lingue.

- Perché rende disponibili alle industrie creative e alle nuove imprese, le risorse aggregate rese interoperabili, complete delle informazioni sul copyright.

- E perché fa si che ogni cittadino, di ogni età, possa essere un cittadino digitale d’Europa.

 

Nel 2012 Europeana ha aperto tutti i 20 milioni di record aggregati rilasciandoli sotto la licenza Creative Commons Zero Public Domain Dedication che li rende disponibili per il riutilizzo sia commerciale che non commerciale.

Sostenere Europeana vuol dire perciò sostenere l'Europa. L'Europa non può permettersi di perdere un servizio che è al tempo stesso un bene per le persone e per l'economia.

Quindi sosteniamo tutti la petizione online di Europeana e l’iniziativa ‘Allez Culture’ tramite tweetter, blog, facebook e qualunque altro canale di comunicazione, usando sempre l'hashtag #AllezCulture!

 

Per ulteriori informazioni sulla campagna per il finanziamento di Europeana visita la pagina web dedicata "#AllezCulture – Fight for Europeana's CEF Funding".

 

Firma la petizione on-line

 

Fonte: Culturaitalia.it

Ultima modifica il Giovedì, 12 Febbraio 2015 17:33

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo