NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Lunedì, 18 Maggio 2015 08:33

A Napoli un nuovo polo digitale per la cultura

Nasce a Napoli il primo polo digitale privato dedicato alla conservazione, digitalizzazione e diffusione del patrimonio storico della città di. Il progetto finanziato dall’Unione Europea vede coinvolti 5 istituti culturali, Pio Monte della Misericordia, Fondazione Benedetto Croce, Istituto Studi Storici, Biblioteca di Storia Patria, Fondazione Museo del Tesoro di San Gennaro e la società GruppoMeta come player tecnologico.

Il materiale librario ed archivistico dei 5 prestigiosi istituti napoletani sarà, restaurato e catalogato su SBN (Servizio Bibliotecario Nazionale) o su SAN (Servizio Archivistico Nazionale); digitalizzato al fine di garantirne la conservazione nel tempo, e reso fruibile su un unico portale (a breve on line). Il portale sarà interoperabile con i più grandi contenitori culturali tematici del Ministero dei BBCC tra cui quali Cultura Italia, Internet Culturale ed Europeana.
Una nuova estensione del CMS Museo & Web di GruppoMeta consentirà attraverso il portale la visualizzazione ed il download in locale di schede archivistiche e catalografiche accedendo da fonti dati (SUN e SBN) diverse.
La tecnologia digitale rappresenta per la città di Napoli un'occasione per riappropriarsi della sua memoria storica rendendola moderna e fruibile. 

Fonte: Gruppo Meta

Ultima modifica il Lunedì, 18 Maggio 2015 08:50

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo