NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

itzh-CNenfrdejaptrues

Sesto workshop su Mosaico: archeometria, tecnologia e conservazione

 

mosaico istec 2013Il workshop annuale “Mosaico: archeometria, tecnologia e conservazione”, si terrà presso il CNR-ISTEC di Faenza il 21 e 22 novembre 2013. Il Convegno è un appuntamento fisso per quanti “lavorano” a vario titolo sul mosaico sia antico che moderno e contemporaneo (archeometri, conservation scientists, restauratori, architetti, archeologi, artisti, ecc.). L'evento giunge quest’anno alla sesta edizione.
E' organizzato dal Gruppo Beni Culturali del CNR-ISTEC di Faenza e si terrà presso l’aula magna “Paolo Bisogno” dell’ISTEC (via Granarolo 64, 48018 Faenza, RA).


Le Lingue ufficiali del workshop: Italiano e Inglese. Tutte le presentazioni sono ad invito da 20 minuti ciascuna + 10 minuti di discussione.
Anche in questa edizione verrà dato ampio spazio al mosaico moderno e contemporaneo:
conservazione e aspetti tecnologici (materiali utilizzati, tecniche esecutive, ecc.).
Il workshop, come da tradizione, predilige presentazioni da parte di giovani ricercatori/restauratori
italiani e stranieri.
Per la vastità e per la qualità dei temi che saranno presentati e discussi, l’appuntamento faentino
rappresenterà, come è avvenuto nelle precedenti edizioni, una sicura opportunità di crescita
professionale soprattutto per le giovani generazioni, che si apprestano o hanno da poco cominciato a
vivere nel meraviglioso mondo del mosaico

 

Scarica il programma

Scarica la locandina

Scarica il modulo di registrazione

 


Fonte: ISTEC-CNR

 

 

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.

Abbonatevi CLICCANDO QUI  


CHNT
CHNT
/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo