NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

itzh-CNenfrdejaptrues

Scienza e arte, se ne parla all'Università di Camerino

analisi madonna unicamIl 5 e 6 giugno il corso di Laurea in Tecnologie e Diagnostica per la conservazione e il Restauro dell'Università di Camerino organizza due incontri sul tema "Scienza e arte" durante il quale interverrà il prof. Ulderico Santamaria, Docente di Scienza e Tecnologia dei materiali presso l'Università degli Studi della Tuscia e Direttorei dei Laboratori Scientifici dei Musei Vaticani.

Gli appuntamenti previsti sono così calendarizzati:

Mercoledì 5 giugno 2013 ore 15.30 Camerino Palazzo Ducale, Sala degli stemmi: Scienza e Arte - Dalla policromia antica alle nanotecnologie

Giovedì 6 giugno 2013 ore 16.00 Ascoli Piceno Pinacoteca Civica - Sala della Vittoria - piazza Arringo 7: Scienza e Arte - Un connubio verso il futuro

 

Saluti
Marco Giovagnoli, Responsabile del Corso di Laurea in Tecnologie e Diagnostica
per la Conservazione e il Restauro UNICAM
Renzo De Santis, Presidente del Consorzio Universitario Piceno

Introduzione
Stefano Papetti, Direttore della Pinacoteca Civica di Ascoli Piceno e Presidente del Comitato per Ascoli Patrimonio dell’Umanità UNESCO

Coordinamento
Graziella Roselli, Docente di Diagnostica Chimica per i Beni Culturali UNICAM


(per questo incontro è previsto 1 CFU per gli studenti UNICAM)

Gli incontri sono aperti a tutta la cittadinanza.

 

Fonte: Università degli Studi di Camerino

 

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.

Abbonatevi CLICCANDO QUI  


CHNT
CHNT
/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo