NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Online il Programma dell'VIII Congresso Italiano di Archeometria

archeometria 2014E' disponibile il programam deifnitivo dell'ottavo Congresso Italiano di Archeometria che si svolgerà a Bologna dal 5 al 7 febbraio 2014 sul tema "Scienze e Beni Culturali: stato dell'arte e prospettive".

Il Convegno è organizzato dall'Associazione Italiana di Archeometria presso il Centro Congressi del CNR Area di ricerca di Bologna. 

 

Il Congresso vuole favorire il confronto e lo scambio d’idee a livello nazionale sullo stato della ricerca finalizzata alla protezione e conservazione del Patrimonio Culturale.

Le tematiche delle sessioni saranno:
- Caratterizzazione e Diagnostica
- Conservazione Preventiva e Restauro
- Innovazione Tecnologica
- Materiali Innovativi e Nanotecnologie
- Provenienza e Datazione
- Tutela e Valorizzazione

 

Sono previste le seguenti "Invited lecture":

 

Mercoledì 5 febbraio ore 15.20

Climate modelling and estimating damage to heritage
Peter Brimblecombe, Associate Dean and Chair Professor of Atmospheric Environment,
School of Energy and Environment, City University of Hong Kong

Giovedì 6 febbraio ore 11.00

Nanoscience for cultural heritage

 

Piero Baglioni del Dipartimento di Chimica & consorzio CSGI, Università di Firenze

 

Il Convegno ospiterà anche una Sessione Poster,  una Tavola Rotonda su “Prospettive e Strumenti per il finanziamento della ricerca applicata al Patrimonio Culturale” e l'Assemblea dei Soci A.i.Ar. 

Verranno consegnati il Premio A.I.Ar. "Salvatore Improta" e il Premio Miglior Poster.

 

 

Scarica il programma

Ulteriori informazioni

 

Fonte: A.i.Ar.

 

Sostieni la rivista Archeomatica ed il sito Archeomatica.it  
Da sempre abbiamo affermato la valenza pratica delle tecnologie e della ricerca applicata ai beni culturali, strumento aperto di informazione e di conoscenza alla portata della curiosità. Il nostro lavoro è solo avviato dal sostegno dei produttori di tecnologie, dei professionisti, degli enti e dei lettori abbonati che sono orientati al campo d'interesse e diffusione, variabile quanto imprevedibile.
La scelta  dell'Open Access Digitale gratuito è stata ed è il sostegno di una tecnologia dirompente, corollario indispensabile di decodificazione della difficoltà e novità di linguaggio, al cui fianco la memoria della stampa cartacea su abbonamento non prescinde dal piacere della lettura tradizionale, che è per definizione insito nell'informazione, perché sia tale.
Senza il vostro acquisto dovremo presto convertire un prodotto per noi insostituibile.
Abbonatevi CLICCANDO QUI 
 


 

/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo