NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 


 

Nuove metodologie per la didattica della scienza al centro di in un seminario internazionale della rete dei musei universitari

La Rete dei Musei Universitari Italiani e le modalità attraverso le quali avvicina i ragazzi di età scolare al metodo e alla cultura scientifica saranno al centro di una due giorni di convegno che si terrà a Modena venerdì 6 e sabato 7 novembre 2015.

Unimore - Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia promuove anche quest’anno, per la Rete dei Musei Universitari Italiani di cui cura il coordinamento, un seminario internazionale volto a stimolare la ricerca e la sperimentazione di nuove metodologie per un’efficace didattica del metodo e della cultura scientifica nei diversi ambiti disciplinari con attenzione all'impiego delle nuove tecnologie informatiche.
L’appuntamento, dal titolo “University Museums for life-long guidance to the scientific method and culture”, che si terrà venerdì 6 e sabato 7 novembre 2015 alle ore 9.00 presso l’Aula Magna del Palazzo del Rettorato (via Università, 4) a Modena, metterà a confronto esperienze internazionali con quelle della Rete dei Musei Universitari italiani e sarà fondamentale per l’avvio del progetto dallo stesso titolo che il Ministero dell’Università e della Ricerca ha approvato e finanziato alla Rete .

I Musei Universitari della Rete - afferma il Rettore di Unimore prof. Angelo Andrisano - essendo testimoni dello sviluppo delle diverse discipline, hanno la possibilità di lavorare proficuamente per ricollegare gli esemplari delle loro collezioni allo specifico contesto di utilizzo, fornendo rilevanti e indispensabili strumenti per l’orientamento degli studenti nei diversi ambiti disciplinari rappresentatidalle loro collezioni e fornendo un indispensabile contributo, in collegamento con gli Uffici Orientamento di ciascuna Università, per quello che è considerato un obiettivo strategico per gli Atenei”.

Il seminario, attraverso un’articolata serie di relazioni, consentirà di presentare – afferma la prof. Elena Corradini coordinatrice nazionale della Rete dei Musei Universitari italiani - varie modalità attraverso le quali i Musei Universitari della Rete fanno crescere tra gli studenti delle scuole dei diversi ordini e gradi, ma in particolare tra quelli delle scuole medie, superiori e inferiori, una diffusa consapevolezza dell’importanza della scienza e della tecnologia per la vita quotidiana e per lo sviluppo sostenibile della società, attraverso l’impiego delle nuove tecnologie informatiche.
Particolare attenzione verrà dedicata a percorsi formativi fondati sulla primaria natura delle scienze basata sulla conoscenza induttiva e quindi sulla sperimentazione con l'esaltazione del ruolo del laboratorio”.

Il seminario è stato organizzato grazie al patrocinio e alla collaborazione dell’ UMAC University Museums and Collections International Commitee dell’ICOM-International Council of Museums e in particolare del suo Presidente prof. Hugues Dreyssé, che sarà presente a Modena, e con la partecipazione della Rete dei Musei Universitari italiani, costituitasi con un accordo di programma per un progetto approvato e finanziato dal MIUR nel 2013.
Il seminario è stato realizzato con il supporto finanziario della Fondazione Cassa di Risparmio di Modena.

Per maggiori informazioni consultare il sito www.pomui.unimore.it  

Programma dettagliato in allegato in fondo alla notizia.

Fonte: ICCD

itsqarhyzh-CNnlenfrdejaptrues
/div>

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo